Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: novembre ritorna a presentare un risvolto MITE

Una circolazione di tipo occidentale sul Mediterraneo? Questa è la linea di tendenza proposta questa sera dal nuovo aggiornamento del modello europeo, ma come si arriverebbe a questa situazione?

In primo piano - 14 Novembre 2017, ore 22.00

Lo scenario dipinto dal modello europeo ripiega in modo deciso verso una circolazione atmosferica che riporterebbe alla ribalta i venti occidentali alle latitudini meridionali del nostro continente, ma come potremo passare da una circolazione di tipo artico ad una di tipo occidentale? Con l'esordio della terza decade novembrina, il nuovo aggiornamento, perfettamente in linea con le tendenze già evidenziate dalla controparte americana, mette in luce un potente riversamento d'aria fredda di origine ARTICA dalla Penisola Scandinva all'oceano nord Atlantico, laddove confluirebbe all'interno di una vasta ansa depressionaria.

Il risultato finale ancora dalle conseguenze molto incerte, porterà quindi una circolazione antizonale (cioè con moto dei venti da est verso ovest) sull'oceano Atlantico settentrionale, mentre sul Mediterraneo vi sarà quasi sicuramente un addolcimento della temperatura ad opera di una circolazione di venti occidentali.

Verremo quindi a ritrovarci nel quadrante inferiore destro di una vasta depressione che potrebbe stabilire il proprio perno tra il Regno Unito e l'Islanda, il tipo di ventilazione che potrà interessare il Mediterraneo, porterebbe quindi un sensibile addolcimento delle temperature, nell'ambito del nostro territorio nazionale, aumenterebbero le chances di pioggia per i versanti esposti a tali ventilazione (nord Italia, Tirreno).

Dopo le prove generali di inverno avvenute in questi ultimi giorni, sull'est Europa e la Russia potrebbe anche qui palesarsi un rialzo considerevole delle temperature dovuto proprio alla penetrazione di tale ventilazione che, dopo aver raggiunto il Mediterraneo, avrebbe ancora la forza di spingersi all'interno del nostro continente. Una tendenza questa a lungo termine, ancora da confermare ma da non trascurare.

Tenetevi aggiornati su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.31: A24 Tratto Urbano

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Portonaccio - Galla Placidia (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum