Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modello europeo: MALTEMPO nel Mediterraneo, poi mite OTTOBRATA?

Tra giovedì e venerdì una depressione al centro del Mediterraneo determinerà maltempo su diverse regioni italiane, specie al centro-sud. Nel fine settimana rotazione delle correnti dai quadranti meridionali con fenomeni al nord-ovest. Da lunedì bel tempo e molto mite quasi ovunque.

In primo piano - 29 Settembre 2015, ore 08.59

La ferita inferta dalle correnti orientali fresche nel cuore del Mediterraneo troverà la sua massima espressione tra giovedì 1 e venerdì 2 ottobre.

La prima cartina, valida per il periodo sopra menzionato, ci mostra una depressione abbastanza attiva che impegnerà con piogge, temporali e vento forte gran parte della Penisola e le Isole.

Proprio la Sardegna, la Sicilia, il settore ionico e parte del Tirreno contempleranno fenomeni importanti, anche a carattere di rovescio o temporale.

Il blocco imposto dall'alta pressione più ad est non consentirà la classica "via di fuga orientale" alla depressione medesima. In altre parole, tra sabato e domenica la struttura perturbata ripiegherà prima in direzione delle Baleari, poi verrà catturata dal flusso umido meridionale e portata in direzione della Francia e del settore nord-occidentale italiano.

Si tratterà di una dinamica alquanto strana, ma fattibile a detta delle ultime corse modellistiche.

La risalita di aria calda dal nord Africa getterà le basi per la costruzione di un cuneo altopressorio di matrice subtropicale, che all'inizio della settimana prossima potrebbe agire quasi indisturbato sulla nostra Penisola (seconda cartina a lato).

Oltre ad un miglioramento del tempo, l'alta pressione garantirà anche un graduale aumento delle temperature massime, che si porteranno su valori superiori alle medie del periodo.

Se con un balzo virtuale ci proiettiamo a venerdì 9 ottobre, notiamo una situazione ancora orientata alla stabilità sull'Italia, con temperature piuttosto elevate soprattutto al centro-sud.

Qualche annuvolamento potrebbe interessare il settentrione stante un debole flusso meridionale al suolo, ma gli eventuali fenomeni sarebbero davvero scarsi.

Riassumendo: dopo un periodo più fresco, la situazione potrebbe nuovamente ribaltarsi a favore di un certo sopramedia termico nel Mediterraneo. Nei prossimi giorni vedremo se la situazione sarà realmente questa o se vi saranno modifiche.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum