Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: luglio sfoggia un volto instabile ed incerto

Una circolazione d'aria instabile oceanica porta con sé un brusco cambio di direzione nel comportamento della stagione estiva durante il suo mese di massima espressione, luglio.

In primo piano - 9 Luglio 2019, ore 21.50

Questo mese di luglio 2019, sembra prendere un percorso profondamente diverso rispetto alle aspettative iniziali; dopo il grande caldo che ci ha interessati a cavallo tra la terza decade di giugno ed i primi giorni di luglio, la circolazione atmosferica nel cuore del mese estivo per antonomasia, subisce una profonda trasformazione che porta un ribasso deciso delle fasce anticicloniche subtropicali in Europa. Ne consegue un fisiologico abbassamento nel flusso delle correnti instabili in arrivo da nord, le quali riescono ad estendere la loro influenza ai paesi affacciati sul bacino del Mediterraneo. I modelli identificano un ritrovato regime di variabilità con temporali che al nord potrebbero risultare anche piuttosto frequenti. Ecco la previsione del modello europeo riferita a venerdì 12 luglio:

Viene altresì confermato dai modelli un cambiamento nella posizione delle figure di alta e di bassa pressione sull'Europa, l'anticiclone sarebbe destinato ad abbandonare il territorio europeo per stabilire la sua influenza sull'oceano Atlantico, ne conseguirebbe una circolazione di venti tendenzialmente settentrionali, in grado di coinvolgere anche il nostro Paese. Il modello europeo identifica uno di questi passaggi con nuovi temporali previsti al nord ed al centro soprattutto lungo i versanti adriatici tra sabato 13 e domenica 14 luglio. Ecco la previsione il modello europeo riferita a questo sabato:

Volgendo il nostro sguardo a lungo termine, già da qualche aggiornamento il modello europeo sembra ipotizzare un graduale spostamento dell'attività depressionaria verso l'Europa occidentale. Tutto questo dovrebbe verificarsi sul finire della seconda decade di luglio, attraverso lo sviluppo di una saccatura con asse disposto sull'Europa occidentale. Con questo tipo di disegno barico rovesci di pioggia temporali e di instabilità potrebbero diventare più frequenti anche sui versanti occidentali del nostro Paese. L'ipotesi rimane ancora da confermare, nel frattempo ecco la previsione del modello europeo riferita a venerdì 19 luglio, in cui possiamo osservare una nuova circolazione di bassa pressione questa volta collocata sull'ovest Europa:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum