Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: la lunga strada verso una lenta guarigione dall'instabilità

Nei prossimi giorni ma ancor più verso la fine del mese, l'anticiclone delle Azzorre proverà almeno in parte a riconquistare l'Europa, avviando un periodo di maggior stabilità entro la fine del mese. In marcia verso i primi sussulti d'estate?

In primo piano - 17 Maggio 2018, ore 21.45

La vigorosa figura di bassa pressione che ha interessato il Mediterraneo centrale a cavallo tra lo scorso weekend e l'inizio della settimana attuale, lascia dietro di sè quella che in meteorologia definiamo col termine di "palude barica", cioè una zona in cui l'atmosfera risulta tendenzialmente instabile ed alle quote superiori troviamo una circolazione dei venti ancora blandamente depressionaria. All'interno di quest'area, a livello del suolo abbiamo spesso a che fare con un profilo delle temperature piuttosto caldo ma soprattutto umido, tale da agevolare lo sviluppo di moti convettivi e quindi la nascita di nubi cumuliformi quando, come in questo caso, alle quote superiori vi troviamo una massa d'aria più fresca che funziona da catalizzatore per la manifestazione di tali processi.

Ebbene sotto questo punto di vista, le novità per i prossimi giorni appaiono un po' più positive, in quanto proprio l'instabilità termoconvettiva, subirà una generale attenuazione, pur senza abbandonare completamente il nostro territorio. Si attenua infatti il contributo d'aria fredda presente in quota, l'ansa ciclonica sull'Europa e sul Mediterraneo centrale, cede il posto ad una situazione che, lungo la fascia costiera, lascerà spazio a condizioni più stabili mentre i rovesci a sfondo temporalesco tenderanno a ritirarsi nell'interno. Anche sul fronte delle temperature dobbiamo aspettarci una ulteriore ripresa rispetto ai valori attuali. 

Uno sguardo agli ultimi giorni di maggio: crescono le chances di anticiclone?

Gli ultimi aggiornamenti a nostra disposizione, mettono in luce una maggior predisposizione dell'alta pressione delle Azzorre alla conquista del nostro continente nella parte conclusiva di maggio. Ad esserne influenzate sarebbero soprattutto la Penisola Iberica e più in generale i settori europei occidentali ma la sua influenza potrebbe spingersi almeno in parte anche verso il cuore del nostro continente, avendo influenza marginale anche sul tempo previsto in Italia. 

La linea di tendenza rimane DA CONFERMARE. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum