Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: l'estate mediterranea entra in un periodo di CRISI

Saranno ben DUE gli intermezzi PERTURBATI attesi sull'Italia entro i prossimi 10 giorni. Vediamone nel dettaglio le dinamiche più intime.

In primo piano - 3 Agosto 2016, ore 10.00

Sul tempo previsto in Italia nel prossimo fine settimana, possiamo ormai esporci con ragionevole certezza; un impulso veloce ma incisivo d'aria INSTABILE, determinerà violente manifestazioni temporalesche sui settori centro-settentrionali dello stivale. Lo sprofondamento di questa insidiosa figura di bassa pressione in sede centrale mediterranea, verrà di fatto favorita da un nuovo, netto rinforzo dell'anticiclone delle Azzorre sull'ovest del continente. Nella sua espansione l'alta pressione "strozzerebbe" una modesta saccatura in arrivo dall'oceano Atlantico, facendola poi evolvere rapidamente in un "cut-off, cioè un minimo chiuso di bassa pressione ormai sganciato dal flusso portante principale.

Le regioni centro-settentrionali ne verrebbero interessate dalla mattinata di venerdì 5 agosto, proprio nel momento di distacco della goccia, sperimentando in tal modo fenomeni temporaleschi un po' più organizzati e severi.

Sabato 6 e domenica 7 il cut-off sarebbe ormai una realtà, i fenomeni sovente a sfondo temporalesco, interesserebbero le regioni dell'Italia centrale e meridionale, presentandosi più sparsi e disorganizzati.

Ancora dando adito alla previsione del modello europeo, con l'inizio della prossima settimana dovremo aspettarci un nuovo rinforzo dell'anticiclone; un dominio tuttavia dalla BREVE durata, prontamente sostituito sul finire della seconda decade, da una nuova, ben più importante figura di bassa pressione in avvicinamento ai settori centro-occidentali d'Europa.

Secondo questo aggiornamento, il nostro Paese comincerebbe ad esserne interessato da venerdì 12 agosto, trattasi questo di un cambiamento del tempo molto più lungo ed articolato, preceduto da una lunga fase prefrontale, dove il vento protagonista al suolo sarebbe lo Scirocco. Diverse le manifestazioni temporalesche apportate da una lenta ma inesorabile "depressione" dei geopotenziali in conseguenza del crescente afflusso d'aria fresca oceanica alle quote superiori. In prospettiva anche il calo delle temperature risulterebbe considerevole, con valori di fresco/quasi freddo entro metà agosto sulle regioni del NORD.

Nell'aggiornamento del pomeriggio analizzeremo in modo più dettagliato le dinamiche emisferiche responsabili di un simile affondo nel cuore dell'estate. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.21: A7 Milano-Genova

fog

Nebbia nel tratto compreso tra Binasco (Km. 10,5) e Casei Gerola (Km. 50) in entrambe le direzion..…

h 11.20: SS16 Adriatica

problema sdrucciolevole

Traffico regolare nel tratto compreso tra 549 m dopo S.Salvo Marina/Innesto Ss650 Di Fondo Valle Tr..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum