Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: l'ESTATE cerca di farsi largo tra i TEMPORALI. Ci riuscirà?

L'alta pressione delle Azzorre tenterà lo slancio verso levante, ma le sue intenzioni ci sembrano ancora poco convinte...

In primo piano - 16 Giugno 2015, ore 09.00

Nella giornata di domani (mercoledì) si ultimerà l'estenuante transito verso levante della struttura di maltempo che da giorni indugia sull'Europa centro-occidentale.

Il nocciolo saccaturale principale si collocherà sul centro Italia, per poi evolvere verso la Grecia nelle giornate seguenti.

La contemporanea spinta dell'anticiclone delle Azzorre verso levante esporrà la nostra Penisola a correnti blandamente instabili da nord-ovest (prima figura a lato) che si mostreranno più attive in prossimità dell'Appennino centro-meridionale durante il pomeriggio. Su tutte le altre regioni subentrerà un miglioramento, anche se parzialmente "inficiato" da un sottofondo di variabilità.

La poca convinzione dell'alta pressione atlantica emerge bene dalla cartina di previsione per domenica 21 giugno.

Quasi tutta l'Europa occidentale e parte del Mediterraneo sarà sotto l'ala protettiva dell'anticiclone. Più ad est invece si presenteranno ingerenze instabili dai quadranti settentrionali, che non consentiranno un avvio deciso della stagione estiva sulla nostra Penisola.

Il sole ovviamente non mancherà, ma le zone interne e montuose saranno sempre a rischio temporali nel corso del pomeriggio, come si addice ad un'estate che ancora "zoppica".

Qualcosa di meglio, dal punto di vista della stabilità e del caldo, si nota per l'inizio della prossima settimana. La cartina valida per le prime ore di mercoledì 24 giugno ci mostra un Mediterraneo nel complesso anticiclonico. Sull'Italia interverranno generali condizioni di bel tempo, con aumento delle temperature massime.

Anche in questo caso, però, l'alta pressione non pare dotata di buona convinzione. La vicinanza del flusso atlantico potrebbe proporre un nuovo cavo d'onda, che agirebbe al nord nelle giornate successive.

Per farla breve, secondo il modello europeo l'estate seguiterà a non convincere fino in fondo anche nella parte finale del mese di giugno. Vedremo se le cose andranno realmente così.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum