Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: l'alta pressione impone la sua "dura" legge...

Pessime prospettive questa mattina anche dal modello europeo che fino alla serata di ieri aveva elargito speranze...

In primo piano - 5 Ottobre 2017, ore 09.50

Appena il tempo di stropicciarsi gli occhi nella speranza di ritrovare frammenti di normalità in una situazione che su alcune regioni sta degenerando sotto ogni punto di vista.

Da mesi stiamo aspettando una perturbazione da ovest in grado di dispensare precipitazioni a tappeto sulla nostra Penisola...ma non c'è verso; quella che dovrebbe essere la porta della pioggia (il Vicino Atlantico) si è trasformata in una fucina anticiclonica della peggior specie che tutto blocca, sminuzza e tritura.

La prima mappa che vi proponiamo è la previsione imbastita dal modello europeo nella serata di ieri (mercoledì 4 ottobre) a 200 ore (grossomodo per la metà del mese). Il modello nostrano aveva mostrato nei giorni scorsi una buona coerenza nel credere ad un cambiamento di configurazione tra il 10 e il 15 ottobre; in altre parole, la gobba anticiclonica ormai semi stazionante tra il Vicino Atlantico e l'Europa occidentale era prevista trasferirsi in pieno Oceano, aprendo scenari autunnali interessanti sul nostro Paese.

Nella mappa è visibile la perturbazione "scaccia siccità" anche al nord-ovest e sulla Sardegna. Ovviamente un fronte non sarebbe bastato per risolvere i problemi, ma avrebbe sicuramente aiutato ad affrontare meglio la penuria precipitativa che da tre anni sta funestando molte regioni del Bel Paese.

A 12 ore di distanza dalla mappa della speranza...cosa rimane? La seconda cartina è la previsione imbastita questa mattina dal medesimo elaborato e per il medesimo periodo.

Cosa possiamo dire? Si spera non sia questa la tendenza che seguirà la natura nei prossimi giorni; vorrebbe dire perdere quasi tutto ottobre (mese importantissimo per il ricarico idrico delle nostre falde), ma soprattutto reiterare quell'assurda anomalia barica posizionata sempre nello stesso punto.

Noi saremo sempre in trincea per fornirvi tutte le indicazioni del caso, ad iniziare dalle controanalisi del modello medesimo che valuteremo nell'arco della mattinata.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum