Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: in sintesi l'evoluzione prevista sull'Europa entro i prossimi 10 giorni

Uno sguardo agli aggiornamenti serali per commentare gli sviluppi della circolazione atmosferica europea in questo delicato scorcio di primavera dalle caratteristiche sinora molto instabili.

In primo piano - 12 Aprile 2018, ore 21.40

Sino a questo momento, la settimana corrente è stata scandita da un grande via vai di nubi mosse dalla vasta depressione tuttora presente sull'Europa e sul Mediterraneo occidentale. Ad esserne penalizzate sono state soprattutto le regioni dell'Italia settentrionale, laddove si sono verificate precipitazioni anche molto abbondanti. Nei prossimi giorni, gli sviluppi messi in luce dai nuovi aggiornamenti, lasciano aperta la strada a nuovi scenari che per noi significheranno ancora instabilità ma non soltanto questo. Vi saranno sicuramente maggiori occasioni di soleggiamento e potremo assaporare uno standard di primavera un po' più stabile. 

Entro il prossimo fine settimana, la nostra depressione tenderà a sganciarsi dal flusso portante principale, isolando un cut-off, cioè una ciclogenesi "chiusa", non più alimentata da ulteriori apporti d'aria fredda e pertanto destinata a sprofondare sui settori di basso Mediterraneo.

Entro sabato 14 aprile la troveremo col proprio perno addirittura nelle zone desertiche algerine. Da questa posizione sarà comunque in grado di coinvolgere seppur marginalmente anche il nostro Paese, con nuove precipitazioni e addensamenti nuvolosi pronti ad affacciarsi sul nostro territorio soprattutto domenica 15 aprile.

Nel frattempo, in sede iberica, il modello europeo mette in luce un rialzo della pressione atmosferica che anticiperà gli sviluppi successivi, il rinforzo di una figura altopressoria che entro la prossima settimana, potrebbe stabilire la propria sede sull'Europa centro-settentrionale. A quel punto, correnti moderatamente instabili di origine nord-est europea potranno affluire verso il Mediterraneo, rinnovando per il nostro Paese, condizioni di instabilità locale, con effetti più decisi sul tempo delle regioni centrali e meridionali, parzialmente riparate quelle del nord (lunedì 16, venerdì 20)

Sulle lunghe distanze il tempo sembra voler proseguire su di uno standard atmosferico ancora influenzato dalla presenza di un vistoso anticiclone sul centro Europa, incerto il ruolo svolto dal nostro Paese, anche se parrebbe plausibile qualche giornata di tempo più stabile anche per il nostro territorio nazionale. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.05: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Fidenza (Km. 90,4) e Allacciamento A15 Parma-La Spezia (Km. 102)..…

h 09.00: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Nodo A1/A21 km 55 e Piacenza Nord (Km. 49,7) in direzione Milan..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum