Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modello europeo: ferita nel Mediterraneo, poi temporali solo in Adriatico

Una depressione in azione sino alle prime ore di giovedì, poi ancora temporali in Adriatico e lungo la dorsale appenninica.

In primo piano - 15 Giugno 2015, ore 08.48

La frescura che sta abbracciando il nord si estenderà anche al centro entro martedì e mercoledì raggiungerà il meridione. La saccatura presente sull'ovest del Continente evolverà in goccia fredda, un piccolo ma insidioso vortice che martedì raggiungerà il settentrione e mercoledì il centro, per terminare la sua corsa sul basso Adriatico nelle prime ore di giovedì, spazzando via il caldo dal meridione.

Il break temporalesco di metà mese dunque si completerà così. Poi l'Italia si dividerà: al nord-ovest e sulla Sardegna si avvertiranno gli effetti dell'alta pressione e soprattutto quelli del sottovento con sole e rialzo termico sino al week-end, mentre lungo l'Adriatico e lungo tutta la dorsale appenninica le correnti da nord-ovest porteranno instabilità pomeridiana con ulteriori brevi temporali anche grandinigeni e temperature sempre gradevoli o addirittura fresche.

La fase con correnti da nord dovrebbe esaurirsi entro domenica 21 e lasciar spazio ad una temporanea maggiore espansione dell'alta pressione da ovest, prima del possibile inserimento di correnti da ovest, che stamane il modello europeo limita all'arco alpino per martedì 23, cancellando almeno parzialmente il guasto che aveva ipotizzato nella precedente corsa.

Questa opzione più stabile pare strizzare leggermente l'occhio al modello americano che stamane pare ancora più ottimista, paventando una possibile progressiva rimonta dell'anticiclone e una seconda ondata di caldo estiva sull'Italia sino alla fine del mese, rimangiandosi tutto il disegno perturbato mostrato nei giorni scorsi.

Follie modellistiche? Nulla di che stupirsi: rincorrere le previsioni a lungo termine porta a questi clamorosi ribaltoni. L'importante è farci il callo...



 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum