Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: di nuovo l'aria FREDDA continentale entro fine anno?

Entro il termine dell'anno spunta dal cilindro una nuova azione di blocco sull'oceano Atlantico. Sull'Europa potrebbe a quel punto intervenire l'ennesimo raffreddamento della temperatura portato dalle correnti orientali. Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 20 Dicembre 2016, ore 09.45

Volgendo lo sguardo alle lunghe distanze previsionali, l'ipotesi anticiclone rimane sempre quella più probabile. Da qui al termine della mensilità dicembrina, un elemento di interesse è tuttavia rappresentato dal tentativo dell'atmosfera di andare a creare una nuova ondulazione della corrente a getto, venendo di fatto agevolata la formazione di una figura anticiclonica cosiddetta "di blocco". Tale situazione può verificarsi in modo molto diverso e pertanto condurci verso scenari meteorologici quasi estremamente differenti a seconda della posizione geografica nella quale quest'onda andrebbe a strutturarsi.

Questa mattina ambo i centri di calcolo europeo ed americano mettono infatti in risalto entro il termine di dicembre un rallentamento della corrente a getto, poi la formazione di un nuovo flusso d'aria calda diretta alle elevate latitudini, le cui conseguenze sul suolo italiano rimangono ancora tutte da valutare. 

Laddove infatti sin verso la fine del mese il modello americano mette in evidenza ancora la persistenza di una condizione d'alta pressione con valori termici molto miti, la controparte americana, in virtù di un'azione di blocking assai decentrata verso l'ovest del continente, ipotizza un nuovo, sensibile raffreddamento della temperatura entro giovedì 29 e venerdì 30 dicembre.

L'azione fredda ed instabile sarebbe ancora una volta di tipo spiccatamente continentale e riguarderebbe il nord-est Europa, i Balcani e l'Italia. Nell'ambito del nostro Paese la posizione invasiva dell'alta pressione sulla parte occidentale del continente, terrebbe a riparo dalle nubi e dalle precipitazioni le regioni del nord che sperimenterebbero un episodio di freddo secco, mentre NEVE a bassa quota farebbe questa volta capolino sulle regioni centrali e meridionali adriatiche. 

Al vaglio l'effettiva validità di questa previsione nei prossimi aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.16: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Svincolo Montopoli In Val D'arno (Km. 44) e Svincolo Santa Croce..…

h 20.13: A1 Diramazione Roma Sud

coda

Code per 1 km causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Svincolo Di Torrenova (K..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum