Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: conferme sulla fase INVERNALE nella prima decade

Le ultime news dagli aggiornamenti serali, si preannuncia una fase invernale duratura su quasi tutto il continente!

In primo piano - 31 Gennaio 2018, ore 21.45

Importanti conferme giungono questa sera nell'aggiornamento del modello europeo; la perturbazione in arrivo tra domani, giovedì primo febbraio e venerdì 2, sancirà l'esordio di una lunga fase instabile dalle caratteristiche INVERNALI. Dapprima verranno introdotte sul Mediterraneo, masse d'aria polari marittime, poi, con il consolidarsi di un blocking dall'oceano Atlantico sino al mar di Norvegia ed il mare di Barents, prenderebbe il via una dinamica ben più fredda che sarebbe in grado di introdurre sul nostro continente, masse d'aria artico-continentali.

Diversi settori del nord e dell'est Europa sperimenterebbero un lungo periodo di temperature rigide, seppur senza alcun valore realmente eccezionale. Il nostro Paese anch'esso coinvolto da una circolazione ciclonica ad ampio respiro, sperimenterebbe condizioni di frequente instabilità, ricandendo nella cosiddetta "fascia dei contrasti", cioè nella zona periferica tra le masse d'aria più miti originarie del Mediterraneo e quelle ben più fredde in arrivo dal nord-est Europa.

A tal proposito, il picco massimo del freddo viene preventivato da questo aggiornamento con target proprio sulle nostre regioni settentrionali, mentre sul Mezzogiorno risulterebbero prevaricanti le influenze portate dalle masse d'aria più miti mediterranee. 

Il nuovo aggiornamento smorza un po' l'intensità nel flusso di correnti occidentali che resterebbe confinato all'oceano Atlantico, senza che quest'ultimo possa riuscire a penetrare in maniera diretta sull'Europa. Di conseguenza le temperature resterebbero abbastanza rigide almeno sino al termine della prima decade di febbraio, il cuore caldo dell'anticiclone confinato sull'oceano Atlantico, sfiorando di tanto in tanto l'estremo ovest Europa (Portogallo). 

Per tutto il periodo preso in esame, il nostro Paese sperimenterebbe condizioni di instabilità con possibilità di neve anche a bassa quota al centro e soprattutto al nord, ove però le precipitazioni risulterebbero più sporadiche. Le maggiori cumulate di pioggia ma in un contesto più mite, sarebbero indirizzate ai settori di Mezzogiorno. Più avanti maggiori dettagli sulle zone più colpite.

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.14: A14 Ancona-Pescara

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Roseto Degli Abruzzi (Km. 344) e Atri-Pineto (Km. 351,8) in dir..…

h 01.10: A4 Torino-Milano

incidente

Incidente a Allacciamento Falchera-A5/Tangenziale To (Km. 2,2) in direzione Torino…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum