Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modello europeo: conferme instabili per il sud nel week-end, poi...

L'instabilità si porterà al meridione nel prossimo fine settimana. A seguire, forse, sarà possibile l'ennesimo braccio di ferro tra le depressioni atlantiche e l'anticiclone mediterraneo.

In primo piano - 1 Ottobre 2014, ore 10.00

L'alta pressione delle Azzorre, dopo il parziale stop di inizio settimana, dovrebbe riprendere il controllo della situazione meteo su buona parte dell'Europa centro-occidentale, lasciando scoperti i Paesi dell'Europa sud-orientale e le nostre regioni meridionali.

Tra venerdì e domenica, di conseguenza, il sud Italia potrebbe essere interessato da condizioni di moderata instabilità, mentre il nord godrà di una situazione meteo migliore, con cieli in prevalenza sereni.

La prima cartina, valida per la giornata di venerdì 3 ottobre, ci mostra l'estensione (anche se non molto convinta) dell'anticiclone delle Azzorre verso l'Europa centro-occidentale, mentre sui Paesi dell'Europa sud-orientale campeggerà un'area instabile.

La seconda settimana di ottobre, sempre secondo il modello europeo, potrebbe iniziare con correnti occidentali o sud-occidentali sulla nostra Penisola. La seconda cartina inquadra la situazione sinottica attesa per le ore centrali di lunedì 6 ottobre.

Correnti occidentali scaturite da una vasta depressione centrata ad ovest del Regno Unito. Una situazione siffatta penalizzerebbe segnatamente il nord e parte del centro ( specie il lato tirrenico) dove agirebbero condizioni di moderata instabilità. Il tempo risulterebbe invece migliore al sud e sul medio-basso Adriatico.

Spingendoci oltre, fino alla giornata di giovedì 9 ottobre, sembra prepararsi un nuovo rompicapo per i previsori, ovvero un braccio di ferro tra una vasta depressione atlantica centrata sul Regno Unito e un promontorio anticiclonico di matrice afro-mediterranea che agirebbe sul bacino centrale del Mare Nostrum.

Questa situazione esporrebbe le regioni di nord-ovest a piogge più o meno intense a seconda del maggiore o minore sfondamento della depressione verso l'Europa centrale.

Il centro e soprattutto il sud avrebbero invece bel tempo e con temperature superiori alle medie del periodo.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum