Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: confermato GUASTO del tempo sul finire della prima decade di agosto

A che punto siamo con l'arrivo della perturbazione spazzacalura tra martedì 8 e giovedì 10 agosto?

In primo piano - 1 Agosto 2017, ore 11.45

Dopo la fase di intensa calura prevista sul Mediterraneo in questi primi giorni di agosto, potrebbe far seguito una perturbazione refrigerante. Questo è il "riassunto" della previsione messa in luce anche quest'oggi dal nuovo aggiornamento del modello europeo ma andiamo con ordine; tra quest'oggi, martedì primo agosto sino ad almeno martedì 8, il nostro Paese resterà sotto l'influenza delle masse d'aria arroventate di origine settentrionale africana. Il CALDO più intenso andrà a penalizzare duramente le regioni dell'Italia centrale e la Sardegna, laddove sono previsti valori termici di tutto rispetto, oltre i +40°C soprattutto nelle zone interne.

A livello sinottico generale, tale onda anticiclonica trova risposta nello sprofondamento di una circolazione depressionaria sull'ovest Europa, masse d'aria fredda nord-atlantica riusciranno a spingersi sino a latitudini considerevolmente basse. Dal deserto marocchino, nonchè le regioni sahariane e subsahariane dell'Algeria, l'aria calda prende la via del Mediterraneo, andando ad interessare il nostro Paese, la regione balcanica ed i paesi del nord-est Europa.

Almeno sino a lunedì 7 agosto, la figura depressionaria collocata in sede ovest europea resterà "parcheggiata" nella sua sede originaria, limitandosi a lambire di tanto in tanto l'arco alpino, regalandovi qualche sporadica manifestazione temporalesca. Dalla seconda metà della prossima settimana (martedì 8, giovedì 10 agosto), la figura depressionaria tenterà un approccio più convinto ai settori centrali d'Europa, aprendo una breccia nel tessuto dell'alta pressione.

Un nuovo carico di temporali potrebbe interessare le regioni dell'Italia settentrionale con fenomeni anche intensi, poi vi sarebbe una rotazione del vento dai quadranti occidentali (Libeccio, Maestrale) che determinerebbero un ribasso delle temperature. Entro l'inizio della seconda decade di agosto tale circolazione andrebbe ad estendersi anche sulla Sardegna, le regioni del centro e forse quelle meridionali, in vista anche qui un ribasso delle temperature.

Questa linea di tendenza trova quest'oggi l'appoggio delle Ensembles calcolate dallo stesso modello europeo, abbiamo poi altri modelli (tra cui l'americano GFS) allineati almeno in parte verso questo scenario che di conseguenza aumenta un po' le proprie chances di realizzazione.

Seguite le news su meteolive.it 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.29: A2 Autostrada del Mediterraneo

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 6,244 km prima di Svincolo S.Mango D'aquino (Km. 294,5) in direz..…

h 00.21: A7 Milano-Genova

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A12 Genova-Rosigna..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum