Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modello europeo: ATTENZIONE alla fine del mese!

Confermato il peggioramento al meridione tra giovedì 22 e venerdì 23 ottobre. A seguire breve pausa, poi assalto quasi invernale sul Continente?

In primo piano - 20 Ottobre 2015, ore 08.42

Non c'è pace per le nostre regioni meridionali. Da tempo il mezzogiorno d'Italia non subiva effetti perturbati di questo calibro, con l'aggravante della persistenza fenomenologica sul posto.

Tra giovedì e venerdì l'ennesima depressione terrà sotto scacco il meridione con precipitazioni e temporali anche forti (prima cartina a lato); sul resto della Penisola le condizioni meteo saranno nettamente migliori con ampie schiarite specie al nord, magari associate ad un clima frizzante al mattino.

Per avere un deciso miglioramento sulle regioni meridionali si dovrà aspettare il prossimo fine settimana.

Tra sabato e domenica, il parziale spostamento di una zona anticiclonica verso il Mediterraneo darà una "spallata" al maltempo presente al sud, spostandolo in direzione della Grecia (seconda figura a lato).

Il penultimo week-end del mese potrebbe quindi trascorrere con condizioni meteo discrete da nord a sud, sotto termiche abbastanza gradevoli nell'arco della giornata.

La fase di variabilità positiva che concederà ampie schiarite e una generale assenza di fenomeni in Italia, potrebbe interrompersi già nella giornata di martedì 27 ottobre (terza figura a lato).

Notate lo spostamento dei massimi anticiclonici poco a sud dell'Islanda, oltre all'infilata di una saccatura fredda sull'Europa centro-occidentale.

Secondo l'elaborazione europea, la situazione sopra descritta potrebbe determinare uno scombussolamento delle configurazioni bariche a livello europeo e Atlantico con una situazione più consona al periodo invernale.

Se con un balzo virtuale ci spostiamo a giovedì 29 ottobre, notiamo la migrazione quasi completa dell'alta pressione verso le alte latitudini.

Sull'Europa centrale e il Mediterraneo ecco l'abbraccio contemporaneo di aria fredda da est e correnti più miti da ovest. In inverno questa situazione preluderebbe a cadute di neve a bassa quota sulle regioni settentrionali; ovviamente non si arriverà ad una situazione così spinta, tuttavia sarà bene monitorare il tutto, anche in vista di quello che potrebbe riservarci il futuro.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.52: A1 Roma-Napoli

coda incidente

Code per 3 km causa incidente nel tratto compreso tra Caianello (Km. 700,8) e Capua (Km. 719,8)..…

h 07.51: A14 Bologna-Ancona

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Bologna San Lazzaro (Km. 22,2) e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum