Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modello europeo: ARIA ARTICA irromperebbe sull'Italia da lunedì 28 novembre!

Il modello europeo è quello che crede maggiormente in questa retrogressione fredda, sia pure parziale e temporanea.

In primo piano - 22 Novembre 2016, ore 09.23

Qualcosa è certamente cambiato rispetto all'autunno anticiclonico dello scorso anno. Sono tornate le piogge sul nostro Paese, anche in grande stile, come sovente capita in novembre e soprattutto si è verificato per settimane un disturbo del vortice polare che ha portato severe ondate di freddo e neve su molte zone del nord e dell'est europeo, come non si verificavano da diversi anni.

Le proiezioni dei vari modelli sull'inverno imminente sono spesso contrastanti e nonostante una parziale e fisiologica ripresa dell'attività del vortice polare, sia pure più rapida del previsto, il modello europeo continua a segnalare l'azione retrograda di una massa d'aria fredda in arrivo dall'est europeo per l'inizio della prossima settimana, non fra un mese, non a febbraio, ma fra pochi giorni e se anche non dovesse interessare l'Italia, sarebbe un'altra testimonianza delle potenzialità dell'inverno che ci apprestiamo a vivere.

Se anche infatti il vortice polare dovesse tornare a spingere il suo trenino da ovest (la corrente a getto) a tutta velocità, sappiate che la sua azione risulterà con buona probabilità solo modesta e temporanea, perché altre ondulazioni ed altra dinamicità è attesa sul Continente durante la prima decade di dicembre.

In ogni caso le carte qui a fianco mostrano un'irruzione fredda severa, da inverno pieno, rapida nel raggiungerci, piuttosto rapida anche nell'abbandonarci, perché non ci sarebbe contatto con la depressione mediterranea, che l'avrebbe costretta a radicarsi sul posto, ma su questo punto ci torneremo, anche perché da fine mese in poi il quadro barico di tutti i modelli oggi si presenta oltremodo confuso.

E' comunque notevole osservare l'isoterma dei -10°C a 1500m coinvolgere le nostre regioni più orientali e quello dei -14°C abbracciare la Slovenia.

Affidabilità? Nonostante l'ostinazione del modello europeo nel proporre questa soluzione, l'americano la vede molto più blanda, anche se propone poi un'evoluzione perturbata per i primi di dicembre, il modello canadese non vede proprio nulla.

Restano dunque diversi dubbi, ma l'insistenza nel proporre un quadro barico senza alterarlo troppo spesso si rileva vincente e costringe gli altri modelli ad accodarsi. Seguite tutti gli aggiornamenti!


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum