Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: anticiclone ancora protagonista delle latitudini meridionali europee

Poche le chances di inverno almeno sino alla prima metà di gennaio; vediamo perchè.

In primo piano - 7 Gennaio 2019, ore 21.30

La circolazione atmosferica nel prossimo futuro, contrariamente rispetto a quanto ci si aspettava in un primo momento, non subirà alcun scossone significativo. Nonostante i proclami delle settimane scorse, resterà infatti ben saldo alle proprie redini di comando, un forte anticiclone sull'Europa occidentale. Esso svolgerà ancora un ruolo molto importante nel plasmare le condizioni atmosferiche previste sul nostro Paese almeno sino alla prima metà di gennaio, ma probabilmente anche oltre, regalando al nostro mese di gennaio, una parvenza invernale che su alcune regioni di inverno avrà ben poco.

Con questo tipo di situazione a fare il pieno della neve potrebbe essere la dorsale alpina che già in questi giorni deve fronteggiare una vera e propria emergenza; porta con sè 'la firma' di una corrente a getto nord-occidentale che veicola nel suo grembo correnti umide ed instabili associate a forti nevicate sui versanti esteri delle Alpi.

Sui nostri versanti tali correnti sono tipicamente associate a condizioni di tempo più mite e soprattutto più stabile al nord e lungo i versanti del medio ed alto Tirreno, mentre l'instabilità tende a premiare con maggiore facilità il Mezzogiorno e le regioni del versante adriatico. Tra giovedì e sabato prossimo, in occasione del secondo impulso di aria artica previsto sul Mediterraneo, nuove precipitazioni a carattere nevoso potranno ancora interessare le regioni del centro e del sud, questa volta più diffuse anche al lato tirrenico ed alla Sardegna. Più freddo ma secco al nord.

Comunque una parentesi di freddo meno intenso rispetto alla scorsa settimana, anch'esso destinato a chiudersi nell'arco di un paio di giorni per lasciare il posto ad una circolazione nuovamente più mite che ci terrà compagnia sino alla prima metà di gennaio.

Il seguito appare ancora tutto da decidere. Seguite le news su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum