Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: almeno un paio di occasioni di NEVE sulle regioni settentrionali, poi...

Ancora poche occasioni di tempo STABILE nella prima decade di marzo, a cominciare dalla NEVE prevista al nord dalle prossime ore, per finire con una forsennata attività depressionaria atlantica che ci terrá impegnati per tutta la prima decade di marzo.

In primo piano - 28 Febbraio 2018, ore 21.45

Lo sconquasso nella circolazione atmosferica in quest'ultima parte di febbraio, avrà ripercussioni evidenti anche sul tempo previsto nel prossimo futuro; sembra quasi che l'atmosfera voglia in qualche modo compensare la grande staticità delle stagioni relative alle ultime annate, regalandoci adesso un periodo di spiccata variabilità atmosferica che rappresenta un po' il rovescio della medaglia del clima mediterraneo, talvolta statico, talvolta irrequieto. A farne le spese, seppur con effetti differenti nei diversi settori, saranno un po' tutte le nostre regioni italiane anche se in virtù di una circolazione prevalente di tipo OCCIDENTALE, con buona approssimazione possiamo supporre che l'instabilità possa interessare in modo più deciso i settori tirrenici e settentrionali.

In queste ore gli occhi sono tutti puntati alle dinamiche di "addolcimento" cioè di sovrascorrimento dell'aria più tiepida mediterranea sopra il cuscino d'aria gelida presente sulle regioni settentrionali. Abbiamo almeno un paio di occasioni di NEVE sino in PIANURA, la prima prevista domani, giovedì primo marzo, con temperature più basse, la seconda venerdì con un quadro termico più elevato ma accompagnata da precipitazioni un po' più decise.

Nel frattempo l'aria mite tornerà a conquistare il centro ed il sud ma avrà difficoltà a penetrare in modo efficace nei bassi livelli al nord, ove la "scaldata" si farà sentire non prima di sabato 3 marzo.

Lo sviluppo successivo degli eventi, riporterà alla ribalta una circolazione molto attiva ed instabile di derivazione oceanica; nuovi corpi nuvolosi sono infatti previsti attraversare il nostro Paese già con l'inizio della prossima settimana, il modello europeo ipotizza il passaggio di almeno TRE perturbazioni che, come vi abbiamo detto, avranno effetti più decisi sul tempo dei settori occidentali.

Nel complesso, seppur con temperature ovviamente meno fredde (l'evento di fine febbraio, lo ricordiamo, NON è da annoverare tra gli standard tipici del clima mediterraneo) il mese di marzo sembra lanciato nel voler proseguire un discorso di tipo più invernale che primaverile, anche se nelle giornate di sole l'irraggiamento della nostra stella inizierá a farsi sentire, ricordandoci che nonostante tutto, la stagione avanza e dovrà inevitabilmente fare il suo corso. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.23: A7 Milano-Genova

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Allacciamento A12 Genova-Rosignano..…

h 20.23: A10 Genova-Ventimiglia

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Genova Voltri (Km. 10,7) e Allacciamento A7 Mil..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum