Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modello americano: standard altalenanti di variabilità tardo invernale ed inizio primaverile

Le ultime novità sul passaggio perturbato previsto a cavallo tra la fine di febbraio e l'esordio di marzo.

In primo piano - 21 Febbraio 2017, ore 17.40

Tramonta la possibilità d'avere una conclusione di febbraio, terzo ed ultimo mese di inverno meteorologico, sotto l'influenza di una circolazione fredda invernale. Al suo posto ritroveremo una figura di ALTA pressione che occuperà l'area del comparto Mediterraneo ed i paesi dell'Europa meridionale, laddove per tutto il periodo preso in esame (febbraio), prevediamo valori termici temperati e sopranorma.

Tale situazione verrà agevolata da una circolazione atmosferica mediamente occidentale che concederà ben poco spazio alla formazione delle cosiddette onde di Rossby.

Un cambiamento più deciso delle condizioni atmosferiche potrebbe riguardarci a cavallo tra il termine di febbraio e l'esordio di marzo, il primo mese di primavera meteorologica; troveremo infatti un vistoso rallentamento della corrente a getto e di conseguenza l'amplificazione di un'onda depressionaria (saccatura) sul vecchio continente.

Secondo gli ultimi aggiornamenti, l'asse di tale figura depressionaria andrebbe a collocarsi sui settori occidentali d'Europa, esponendo pertanto l'area centrale del Mediterraneo ad un flusso di correnti meridionali umide e temperate, foriere di precipitazioni che potrebbero interessare soprattutto le regioni del versante tirrenico.

Potremo insomma assistere al cosiddetto risvolto umido ed instabile di una stagione primaverile ormai alle porte?

Secondo questi ultimi aggiornamenti sembrerebbe proprio di sì.

In attesa di buone news vi rimandiamo agli articoli della sera.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum