Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modello americano: ribasso del Fronte Polare a lungo termine?

Una piccola novità positiva sulla circolazione atmosferica dell'intero prossimo futuro; vediamo di cosa si tratta.

In primo piano - 13 Ottobre 2017, ore 19.00

Nei prossimi giorni potremo assistere ad una dinamica estremamente rara, forse quasi UNICA nel suo genere; un Ex Uragano Tropicale potrebbe raggiungere le coste occidentali dell'Irlanda e del Regno Unito, conservando "quasi" integre le proprie caratteristiche originarie. Ne discuteremo in modo più approfondito in un redazionale dedicato. Nel frattempo la cosa più importante da sapere per il tempo di casa nostra, è che l'arrivo di questa tempesta tropicale in una posizione così insolita, metterà a dura prova le capacità dei modelli nel fotografare una condizione atmosferica fuori dall'ordinario. Il nostro anticiclone potrebbe uscirne piuttosto bene, stante la corposa iniezione d'aria molto calda subtropicale oceanica diretta al cuore più intimo della sua struttura.

Quindi saranno poche le novità sul tempo dei prossimi sette giorni, il quale verrà ancora condizionato dalla presenza di un forte anticiclone, seppur avviato verso un graduale indebolimento che si manifesterà soprattutto da martedì 17 ottobre in avanti.

Volgendo lo sguardo alle alte latitudini, quest'anno la circolazione atmosferica della fascia polare, risulta dinamica ed attiva e potrebbe anticipare un ribasso del Fronte Polare sull'Europa nel corso della terza decade ottobrina. Trattasi di un ribasso del tutto fisiologico per il periodo stagionale in cui siamo, il quale potrebbe aprire nel futuro qualche scenario atmosferico favorevole ad eventi di tempo perturbato anche nella fascia delle medie latitudini. Tale situazione dovrà comunque scontrarsi con la realtà di una situazione atmosferica pesantemente influenzata da un eccessivo rialzo delle fasce anticicloniche subtropicali con cui dovremo fare i conti anche in futuro, nessuna certezza quindi ma soltanto una probabilità.

Gli scenari a lungo termine quest'oggi appaiono meno "drammatici" rispetto al solito; l'avanzamento della stagione è dalla nostra e confidiamo in qualche novità positiva che possa far capolino dai modelli nei prossimi aggiornamenti. Nel frattempo attendiamo che i modelli digeriscano i capricci dell'Uragano Ophelia, poi sapremo certamente fornirvi qualche novità più precisa. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum