Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modello americano: PIOGGE e NEVICATE nel prossimo week-end al nord, ma è CREDIBILE?

Controlliamo l'affidabilità della previsione imbastita questa mattina dal modello americano per il prossimo fine settimana.

In primo piano - 12 Gennaio 2020, ore 09.37

Lo scenario ufficiale del modello americano questa mattina ripropone un discreto "colpo nevoso" a bassa quota al nord e sul rilievi del centro durante il prossimo fine settimana. La prima mappa si riferisce alla notte tra venerdi 17 e sabato 18 gennaio:

L'alta pressione, pur restando in posizione molto scomoda, lascerebbe passare una perturbazione sull'Italia. Il suo invorticamento in prossimità del Mar Ligure darebbe luogo a 24 ore di inverno al nord e su parte del centro; al nord la quota neve sarebbe anche piuttosto bassa specie al nord-ovest, mentre al centro nevicherebbe solo a quote appenniniche.

E' credibile questo passaggio? Il rischio che tutto venga "smussato" e ridotto al solito disturbo senza infamia e senza lode, è ancora elevato.

Infatti, esaminando la media degli scenari del modello americano imbastita per il medesimo lasso temporale, ovvero la notte tra venerdi 17 e sabato 18 gennaio, si nota una struttura depressionaria davvero blanda e quasi completamente inefficace a garantire fenomeni di un certo calibro sulla nostra Penisola:

Ci sarebbe sicuramente qualche precipitazione fugace al nord e al centro, ma il tutto verrebbe ridotto al solito disturbo passeggero in attesa del ritorno dell'anticiclone.

Analizzando gli altri modelli, a dare manforte allo scenario ufficiale del modello di oltre oceano abbiamo l'elaborato canadese; il modello europeo ed inglese invece storcono molto il naso e non credono ad un passaggio "vincente" sull'Italia.

Morale: il passaggio perturbato del prossimo week-end che viene contemplato dallo scenario ufficiale del modello americano non gode di buona credibilità; al momento lo riteniamo probabile al 40%. Nei prossimi giorni vedremo se le mappe ci consentiranno di essere più possibilisti circa questo "salutare" passaggio invernale, che oltre a regalare un po' di neve sui rilievi del centro-nord, spazzerebbe via le sostanze inquinanti dalle nostre città.

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua città, continuamente aggiornate:
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI
>>> altre località


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum