Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO AMERICANO: le ultime precipitazioni prima di un periodo natalizio tranquillo

L'anticiclone ritorna a proteggere il Mediterraneo ma non dappertutto il sole si concederà con generosità.

In primo piano - 20 Dicembre 2016, ore 18.20

Il periodo natalizio sarà scandito da un tipo di tempo certamente più tranquillo rispetto quanto abbiamo potuto sperimentare sino a questo momento; la depressione presente in queste ore sul bacino del Mediterraneo tenderà infatti a colmarsi abbastanza rapidamente, lasciando in eredità una figura anticiclonica conseguenza diretta di un rinforzo delle vorticità zonali alle latitudini più elevate del nostro emisfero. 

L'escalation delle temperature culminerà quindi tra Natale e Santo Stefano, momento in cui la colonna d'aria che sovrasterà il nostro Paese, sarà caratterizzata da temperature particolarmente elevate. Sulle regioni occidentali vengono pronosticati valori sino a +8/+10°C alla quota di 850hpa (circa 1500 metri).

Tale profilo termodinamico sarà garanzia di un'atmosfera estremamente stabile, nella quale verranno completamente soppressi i moti convettivi che sono in grado di portare maltempo e precipitazioni. Quindi la sola nuvolosità in grado di "sopravvivere" a questa condizione sarà quella tipica delle inversioni termiche. Quest'ultimo costituisce un fenomeno diffuso e persistente durante la stagione invernale nei bassi strati dell'atmosfera. 

Pertanto in questo periodo dell'anno il connubio "anticiclone = bel tempo soleggiato" non sempre corrisponde alla realtà dei fatti ed anzi, la presenza di nuvolosità di tipo basso oppure di nebbie persistenti, rappresenta una condizione abbastanza comune con questo tipo di circolazioni che non tarderanno a manifestarsi nemmeno questa volta.

Un possibile cambiamento viene messo in evidenza dalla previsione del modello americano negli ultimi giorni di dicembre, quando nuove intrusioni di calore potrebbero forzare lo "scrigno" costruito dal Vortice Polare, ponendo (forse) le basi atte all'avvio di una circolazione un po' più movimentata negli ultimissimi giorni del mese. (da confermare)

Seguite le news su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.39: A9 Lainate-Chiasso

coda

Code per 2 km causa operazioni doganali nel tratto compreso tra Svincolo Di Como Sud (Km. 33,8) e..…

h 04.55: A9 Lainate-Chiasso

coda

Code per 3 km causa operazioni doganali nel tratto compreso tra Svincolo Di Como Sud (Km. 33,8) e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum