Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO AMERICANO: la prima decade dicembrina influenzata dall'anticiclone

Cattive notizie per gli amanti dell'inverno in questa primissima parte della stagione; l'anticiclone tornerà ad imporre la propria voce su di una buona fetta d'Europa e sul bacino del Mediterraneo. Potrebbe tuttavia avere una durata limitata, vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 2 Dicembre 2016, ore 17.10

Aria molto fredda continuerà a governare lo stato del tempo dei settori orientali europei, laddove anche nei prossimi giorni alcune importanti circolazioni depressionarie scivoleranno dalle latitudini artiche e dal Mare di Barents verso la Russia e parte dell'Europa orientale, trasportate da un flusso di correnti nord-occidentali. A favorire tale circolazione, un colosso anticiclonico che sarà invece protagonista della scena atmosferica di casa nostra, laddove la circolazione generale tenderà in parte ad acquietarsi sotto la protezione di una figura anticiclonica che garantirà una prima decade dicembrina tutto sommato tranquilla.

Tale scenario poggia radici in una risalita d'aria molto mite di origine subtropicale oceanica che da martedì 6 dicembre darà manforte al nostro anticiclone, innalzandone i valori di pressione e di geopotenziale che staranno ad indicare una circolazione d'aria particolarmente mite anche alle quote superiori.

Infiltrazioni d'aria più fresca derivanti dalle vaste circolazioni depressionarie invernali onnipresenti su est Europa e Russia, potranno spingersi sin verso la parte centrale del continente, trabordando anche sul Mediterraneo e pertanto mantenendo su alcuni settori d'Italia almeno sino a lunedì 5 dicembre un profilo termico abbastanza fresco, con particolare riferimento della Valpadana e delle aree adriatiche.

Nel periodo compreso tra martedì 6 e domenica 11 potrebbe invece farsi strada una parentesi di tempo molto mite anche sul nostro Paese, laddove la previsione del modello americano pronostica un profilo termico assai temperato anche in quota (isoterme previste sino a +10°C ad 850hpa).

Potrebbe tuttavia aver breve durata, con la seconda decade di dicembre un Vortice Polare sempre in difficoltà, potrebbe lasciarsi sfuggire verso il Mediterraneo masse d'aria fredde ed instabili nord-atlantiche associate ad una nuova fase di tempo perturbato (da confermare)


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.27: A1 Milano-Bologna

coda incidente

Code per 3 km causa incidente nel tratto compreso tra Parma (Km. 110,4) e Fidenza (Km. 90,4) in..…

h 20.26: A11 Firenze-Pisa

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Lucca (Km. 65,8) e Pistoia (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum