Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modello americano: l'anticiclone nelle festività di Pasqua, ma non dappertutto

Relativamente al tempo atmosferico previsto in occasione del weekend di Pasqua, un promontorio abbastanza vistoso di alta pressione attraverserà il nostro stivale, apportando un sensibile miglioramento delle condizioni atmosferiche lungo il nostro territorio. Tuttavia al settentrione la giornata di Pasqua (domenica 27) e soprattutto di Pasquetta (lunedì 28) potrebbe essere rovinata dal transito di una perturbazione proveniente dall'oceano. Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 22 Marzo 2016, ore 18.20

Piuttosto complicato l'avvicendarsi delle figure bariche in ambito italiano nel periodo relativo alle festività di Pasqua; la presenza di un promontorio anticiclonico garantirà infatti su diverse delle nostre regioni, una parentesi di tempo buono che, con tutta probabilità, raggiungerà il proprio culmine tra le giornate di venerdì 25 e sabato 26 marzo. Trattasi a tutti gli effetti di un promontorio mobile d'alta pressione, seguito a ruota dall'ingresso di una perturbazione abbastanza attiva che dalla seconda metà di domenica 27, giorno di Pasqua, determinerà un peggioramento delle condizioni atmosferiche a partire dalle regioni settentrionali.

La festività di Pasqua non si svolgerà quindi allo stesso modo su ogni angolo del Paese: i settori adriatici, il basso tirreno, le regioni di mezzogiorno e l'angolo nord-orientale, sperimenteranno condizioni di tempo buono e soleggiato, ideali anche per le gite fuori porta, grazie alla presenza di un profilo termico decisamente temperato.

Andrà meno bene sulle regioni del medio ed alto versante tirrenico, nonchè sull'angolo nord-occidentale che, dopo una mattinata di tempo abbastanza buono, assisteranno ad un rapido cambiamento delle condizioni atmosferiche. Lunedì 28 marzo, giornata di Pasquetta, trascorrerà perturbata sulle regioni settentrionali e sui versanti del medio e soprattutto alto Tirreno. Attesi rovesci, temporali ed una diminuzione delle temperature. Le condizioni atmosferiche migliori soprattutto sulle regioni di Mezzogiorno e sui versanti di medio e basso Adriatico.

Quello che sarà il comportamento di questa insidiosa depressione sul bacino del Mediterraneo è ancora soggetto di valutazione da parte dei centri di calcolo. Alcune previsioni ne ipotizzano infatti un suo spostamento verso i settori nord-orientali italiani e poi la Penisola Balcanica, lasciando le regioni di mezzogiorno sotto condizioni ancora di tempo stabile e mite, altre previsioni mettono invece in risalto uno "sprofondamento" della stessa sul basso Mediterraneo, al punto da provocare un veloce peggioramento delle condizioni atmosferiche anche al centro-sud tra martedì 29 e mercoledì 30 marzo. 

L'evoluzione successiva, riferendoci al termine della mensilità di marzo ed all'esordio dei primissimi giorni di aprile, potrebbe riportare l'anticiclone al cospetto del Mediterraneo. Tale evoluzione non sembra però confermata dalla previsione deterministica del modello europeo.

Dettagli ulteriori nell'articolo della sera. 

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.11: A11 Firenze-Pisa

rallentamento

Traffico rallentato nel tratto compreso tra Pistoia (Km. 27,4) e Montecatini (Km. 39) in direzion..…

h 12.10: R32 Raccordo Viterbo-Terni (rato)

blocco

Chiusura corsia, oggetti su strada a 1,211 km prima di Svincolo SS3 Bis Tiberina-Sgc. Orte-Ra (e45)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum