Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO AMERICANO: l'anticiclone di fine mese? Soltanto un fuoco di paglia

Una breve analisi sul tempo previsto a cavallo tra fine dicembre ed inizio gennaio 2018: il nostro Paese rimane sotto lidi poco tranquilli ed il modello americano non manca di presentare la sorpresa finale.

In primo piano - 25 Dicembre 2017, ore 19.40

Appare ormai confermato l'importante passaggio perturbato tra mercoledì 27 e giovedì 28 dicembre. A livello puramente sinottico, spicca come un grattacielo la diminuzione decisa delle temperature che si verificherà soprattutto in quota, riportando il livello delle nevicate bene al di sotto dei 1000 metri soprattutto verso fine evento sulle regioni settentrionali. Il contesto della circolazione dal quale trarrebbe origine questo passaggio perturbato, sarebbe di tipo spiccatamente occidentale, sebbene per qualche ora la nuova perturbazione ricava anche dei contributi d'aria artica che giustificano un ribasso così sensibile dei geopotenziali al piano isobarico di 500hpa.

Trattasi ad ogni modo di un passaggio destinato ad avere vita breve, esaurendosi nell'arco di appena 72 ore per poi lasciare largo spazio ad un nuovo anticiclone tra venerdì 29 e sabato 30 dicembre. La differenza tra gli scenari atmosferici di appena 24 ore prima sarà degno di nota ed alcune regioni del nostro Paese passerebbero da una condizione di tempo freddo e ventoso ad uno di mitezza con venti calmi.

Tale rinforzo dell'alta pressione nascente in un contesto di venti occidentali tesi, non sembra tuttavia avere le carte in regola per resistere a lungo; sotto Capodanno ecco farsi avanti un nuovo impulso di instabilità che riporterebbe le precipitazioni al nord e sulle Tirreniche, associata ad un nuovo rinforzo dei venti meridionali e poi il successivo calo della temperatura pronto a manifestarsi nei primi giorni di gennaio. 

Se le previsioni a lungo termine restassero fisse su questo tipo di tendenza, dovremo aspettarci un proseguimento di stagione sulla falsariga dello scenario attuale; quindi il passaggio di sistemi perturbati inseriti in un contesto ondulato di tipo occidentale, alternanza tra giorni nuvolosi e piovosi e giorni di cielo "chiaro" con poche nubi e temperature miti (a tal proposito il modello americano ipotizza già adesso un terzo passaggio perturbato tra mercoledì 3 e giovedì 4 dicembre).

Alcune delle corse deterministiche del famoso centro di calcolo d'oltreoceano non la pensano allo stesso modo e risaltano l'entrata di scena dell'anticiclone russo siberiano che potrebbe arrivare a spingersi col suo margine occidentale sin verso l'Europa. Trattasi di un'evoluzione ben più fredda che viene portata avanti e "nascosta dietro le quinte" nel determinismo a lungo termine di alcuni modelli, in primis quello europeo ma a tratti anche da quello americano.

Inutile dire come al momento l'evoluzione più probabile rimanga quella di una circolazione occidentale, sia essa inserita in un contesto anticiclonico, sia depressionario. Un occhio di riguardo va però dato anche ai movimenti dietro le quinte dei modelli circa lo sviluppo di un'anticiclone termico sull'Eurasia. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.27: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda incidente

Code per 7 km causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo SP59 Vigevanese Vecchia: Trezzano (..…

h 13.26: A22 Autostrada Del Brennero

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Bressanone (Km. 38) e Vipiteno (..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum