Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modello AMERICANO (GFS) run serale: confermato guastone dell'Epifania e compare la svolta invernale!

Il modello americano rincara la dose del maltempo per l'Epifania, poi vede il reset barico più volte annunciato.

In primo piano - 27 Dicembre 2013, ore 19.16

Confermato dall'emissione serale del modello americano un ultimo pesante attacco perturbato da ovest tra domenica 5 gennaio e l'Epifania con intense precipitazioni al nord e lungo il versante tirrenico, a prevalente carattere di pioggia sotto i 1200-1300m, sia sulle Alpi che sugli Appennini, ma con possibile limite in calo nei giorni successivi.

Perchè? E' semplice. La corrente a getto rallenterà vistosamente, la depressione sosterà nel Mediterraneo tra martedì 7 e venerdì 10 e gradualmente verremo raggiunti da aria progressivamente più fredda dapprima da ovest, poi da nord, infine da nord-est entro il 12-13 del mese. Inutile dire che la neve non mancherebbe soprattutto in Appennino.

Un segnale, più ancora una precisa indicazione del modello americano per un reset barico che stasera appare decisamente più vicino, in linea con quanto si va ripetendo da molti giorni.

Il rallentamento e la sterzata del getto, il richiamo di aria fredda dal nord Europa, finirebbero per rendere possibile la formazione di un anticiclone in gran parte di origine termica sul settore scandinavo, in grado poi di deviare verso il Mediterraneo (Atlantico basso) le depressioni atlantiche e nel contempo di favorire lungo il suo bordo meridionale le retrogressioni fredde in direzione dell'Europa centrale ed in parte anche del nostro Paese.

In pratica nelle depressioni che verrebbero a farci visita confluirebbe almeno una parte dell'aria fredda di origine artica continentale. Qui sopra, nella seconda mappa a sinistra (riferita a domenica 12 gennaio) proponiamo dunque questo importantissimo passaggio della corsa del run americano, che mette un primo serio tassello verso il cambio di circolazione che porterebbe l'Italia a vivere degnamente la stagione invernale.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.48: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Paullo: SS415 Paullese-SS10 P..…

h 18.46: A30 Caserta-Salerno

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Sarno (Km. 36,2) e Palma Campania in direzione Caserta dalle 1..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum