Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO AMERICANO: caldo ECCEZIONALE la settimana prossima, ma è CREDIBILE?

Il modello americano insiste con un'ondata di caldo eccezionale, ma la media degli scenari smorza i toni.

In primo piano - 18 Giugno 2019, ore 10.10

Caldo eccezionale o normale la prossima settimana? In questa sede cercheremo di fare chiarezza su quella che potrebbe essere un'intensa ondata di caldo in Italia. 

Prima di addentrarci nell'argomento teniamo presente due cose: 1) la distanza previsionale che è ancora impervia, 2) non c'è collimazione da parte di tutte le mappe (e le rispettive medie) sulla reale intensità del caldo. Di conseguenza nulla è ancora certo, anche se effettivamente nelle ultime ore il caldo intenso ha guadagnato qualche punto. 

Il modello peggiore, ovvero che contempla un'ondata di caldo atroce su gran parte d'Italia e il MODELLO AMERICANO...o meglio lo scenario ufficiale del modello medesimo. Abbiamo scelto mercoledi 26 giugno come giornata campione per il nostro confronto. Ecco le temperature a 1500 metri previste dal modello di oltre oceano per la giornata suddetta: 

L'isoterma + 20 a 1500 metri (circa 32-34° al suolo) risulta il confine tra il caldo sopportabile/moderato e la calura intensa. Dalla mappa si nota che questa isoterma arriverrà fino al nord della Francia e alla Germania centrale. 

Da noi, la medesima mappa pone isoterme alla medesima quota comprese tra + 25 e + 28° su gran parte del centro-nord, che al suolo si tradurrebbero con temperature vicine o valicanti la fatidica soglia dei 40°. 

Di conseguenza, secondo lo scenario ufficiale del modello americano la prossima settimana gran parte d'Italia verrà coinvolta da un'ondata di caldo ECCEZIONALE. 

E' credibile questo scenario così bollente? Per rispondere a questa domanda, analizziamo la media dei 20 scenari che compongono il modello americano per il medesimo giorno, ovvero mercoledi 26 giugno e confrontiamola con la carta sopra: 

Osservate il limite dell'isoterma + 20° a 1500 metri (32-34° al suolo). Rispetto allo scenario ufficiale la massa calda risulta notevolmente ridotta e non riuscirà a raggiungere l'Europa centrale. 

Da noi, al massimo, si nota una + 24° a 1500 metri (36-38° al suolo) ad ovest della Sardegna. Il resto d'Italia avrà isoterme alla medesima quota comprese tra + 20 e + 22°, vale a dire 32-35° al suolo; si tratta indubbiamente di un'ondata di caldo intensa, ma i 40° (secondo la media) NON dovrebbero essere scomodati. 

IL NOSTRO PARERE: al momento riteniamo più veritiera l'ipotesi della media piuttosto che dello scenario ufficiale che, secondo noi, risulta sballato al rialzo. Nei prossimi giorni seguiteremo a fare il punto della situazione di volta in volta. 

LEGGI ANCHE: www.meteolive.it/news/In-primo-piano/2/caldo-intenso-la-prossima-settimana-il-responso-del-modello-europeo-e-canadese/79707/

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum