Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLI INAFFIDABILI? Ecco dove nasce il problema...

Controlliamo le mosse dell'uragano Maria che verrà inglobato dalla circolazione generale delle medie latitudini...

In primo piano - 26 Settembre 2017, ore 10.10

L'uragano Maria, dopo aver interessato i Caraibi, sfiorerà parte della costa orientale degli Stati Uniti, deviando verso nord-est in direzione dell'Atlantico.

In altre parole, la struttura ciclonica isolata verrà agganciata dal getto delle medie latitudini e trasportata verso l'Europa occidentale come ciclone extratropicale.

Il grafico a destra mostra i percorsi che potrebbe seguire la struttura ciclonica calcolati nella giornata di ieri (lunedì 25 settembre)...una sorta di "spaghetti" inerenti al suo spostamento.

E' innegabile come sia molto arduo stabilire con certezza dove l'ex uragano andrà a parare sul Vecchio Continente. Da ciò nasce l'estrema incertezza delle elaborazioni nel prevedere il tempo di inizio ottobre con continui ribaltoni configurativi anche nel Mediterraneo e sull'Italia.

Ogni percorso "papabile" da parte della struttura ciclonica avrà come ripercussione il rinforzo o l'indebolimento dell'anticiclone sub tropicale sottostante con innegabili conseguenze anche sul tempo di casa nostra.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum