Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLI allo sbando in questo periodo: vita dura per il previsore!

Situazione assai complessa nel Mediterraneo in questo periodo. I modelli fanno davvero fatica a districare la matassa, proponendo configurazioni opposte a distanza solo di poche ore.

In primo piano - 26 Maggio 2010, ore 11.00

Alta pressione e bel tempo su tutta la linea! Ecco cosa sentenziavano i modelli ieri mattina e nel pomeriggio. Un robusto anticiclone avrebbe dovuto prendere possesso di tutto il Bacino occidentale del Mediterraneo, avviando l'estate in Italia.

Appena due ore dopo, ecco la corsa serale che smentisce categoricamente tutto! Al posto dell'alta pressione una bella irruzione fresca/fredda accompagnata da tempo instabile su tutta la nostra Penisola. Dell'estate (modellistica) di due ore prima non vi è più traccia, anzi, la situazione adesso risulta molto simile ad una primavera nemmeno troppo convinta.

Questo balletto (alta pressione---tempo instabile) sta andando avanti già da qualche giorno. I modelli alternano corse positive (in cui l'estate sembra uscire allo scoperto) con uscite del tutto negative (con il fresco-instabile a farla da padrone).

Cosa sta succedendo ai modelli matematici? La domanda non è di facile comprensione. In primavera il Bacino del Mediterraneo si trova in una situazione "delicata"; l'Africa inizia a ruggire, ma le correnti fresce ed instabili altantiche non si danno di certo per vinte. Da questo "conflitto" nascono tutti i problemi che affliggono le elaborazioni e che poi si ripercuotono sull'affidabilità dei modelli stessi.

L'ultima decade di maggio (secondo statistica) dovrebbe essere più stabile, con l'alta pressione maggiormente presente dalle nostre parti.
Quest'anno però il Mediterraneo non sembra essere ancora "pronto" a ricevere anticicloni durevoli. L'eredità della stagione invernale appena trascorsa si fa ancora sentire, basta guardare le temperature delle acque superficiali del Mare Nostrum, quasi tutte ancora sotto i 20°.
Anche il nord Africa non sembra ancora sufficientemente caldo da supportare quella "bolla" anticiclonica che ci ha fatto spesso dannare in passato.

In poche parole, la stagione quest'anno è indietro. I modelli però non lo sanno, o meglio lo sanno solo nel breve termine (3-4 giorni), grazie alla bontà dei radiosondaggi (che rilevano le temperature reali delle terre, del mare e della libera atmosfera). Per i giorni successivi ( ovvero dopo il 5° giorno) i modelli vanno spesso per estrapolazione e statistica: siamo alla fine di maggio, ergo l'alta pressione ed il caldo sono più probabili di una discesa instabile.

Ecco perchè l'alta pressione estiva esce saltuariamente dalle emissioni modellistiche, per poi venire ritrattata non appena i radiosondaggi fanno chiarezza sul reale stato delle cose.

Solo qualche anno fa (ricorderete) il problema era opposto: i modelli non riuscivano difatti a gestire il surplus pressorio presente in area mediterranea. Da questo scaturiva tutta una serie di peggioramenti "fantasma" che venivano sistematicamente ritrattati o posticipati con l'avvicinarsi della scadenda previsionale.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.43: A4 Brescia-Padova

blocco incidente

Traffico bloccato causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Sommacampagna (Km. 272,8) e Svin..…

h 09.42: A14 Pescara-Bari

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Val Di Sangro (Km. 422) e Vasto Nord-Casalbordino (Km. 437,3) i..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum