Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MISTERO: atterrò davvero un UFO a Milano nel giugno 1933? Sfere infuocate avvistate nei cieli di Spagna e Francia

Resoconto di un misterioso atterraggio a Milano, circa 70 anni fa, di un oggetto non identificato accuratamente insabbiato da Mussolini. Avvistamenti di misteriose sfere luminose sui cieli di Spagna e Francia.

In primo piano - 15 Aprile 2005, ore 10.18

Italia giugno 1933, facciamo momentaneamente un balzo indietro di 72 anni. Siamo in pieno regime fascista, è una calda giornata di inizio estate a Milano, nel pomeriggio in molti vedono un oggetto luminosissimo solcare il cielo e poi dirigersi verso il suolo poco fuori città. Le notizie di allora parlano di un "misterioso aeromobile" (il termine UFO non era stato ancora coniato). Il Cun (centro ufologico nazionale) ha alcuni documenti che raccontano di come un oggetto sconosciuto si materializzò sopra Mlano nel giugno del '33. Le forze dell’ordine si precipitarono nel punto dove presumibilmente cadde o atterrò e in fretta e furia nascose ogni traccia trasportandolo via in un furgone coperto, mentre la censura obbligava al silenzio l’Agenzia Stefani (l'Ansa di allora), pena il ricorso al tribunale speciale. Ecco il documento, un telegramma datato 13 giugno 1933, con intestazione "Ufficio telegrafico di Milano" e la dicitura "Riservatissimo - lampo - priorità su tutte le priorità". Mittente l’Agenzia Stefani. Il testo: "D'ordine personale del Duce disponesi assoluto silenzio su presunto atterraggio su suolo nazionale at opera aeromobile sconosciuto Stop Confermasi versione pubblicanda diffusa dispaccio Stefani odierno stop Idem versione anche at personale e giornalisti Stop Previste max pene per trasgressori fino at deferimento tribunale sicurezza dello Stato stop Per immediata conferma ricevimento stop Direzione affari speciali". Sono le 16. Ma del misterioso atterraggio si parla già dalla prima mattinata. La macchina della censura si è messa in moto con tempestiva solerzia. Lo conferma un secondo telegramma della Direzione affari speciali. L'orario è quello delle 17,07. "D'ordine personale del Duce disponesi immediato dicesi immediato arresto diffusione notizia relativa at aeromobile natura et provenienza sconosciuta di cui at dispaccio Stefani data odierna hore 7 et 30 Stop Disponesi istantanea rifusione eventuali piombi giornalistici recanti detta notizia Stop Previste max pene per trasgressori fino at deferimento tribunale sicurezza dello Stato Stop dare immediata conferma del ricevimento Stop". Dunque Mussolini in persona si occupò di insabbiare accuratamente la vicenda ma se ci fosse stata una fuga di notizie? L'incauto giornalista sarebbe stato spedito sull’isola di Ventotene, mentre il tutto sarebbe stato cancellato dalla versione "ufficiale" dell'Osservatorio di Brera: l'oggetto misterioso era solo un enorme meteorite. Ma allora perché si mobilitarono tutti i gangli vitali dell'aviazione, dello Stato, del regime a cominciare dall'Ovra, la polizia segreta? Perché seguirono nuovi telegrammi con la sigla "f", la medesima che appare sulle buste destinate al "Senato del Regno" e spedita agli ufologi del Cun Pinotti e Lissoni dove è scritto a stampatello: "Riservatissimo (sottolineato) A mani di S.E. Galeazzo Ciano"? Il mistero rimane ancora denso dopo così tanti anni... IN FRANCIA E IN SPAGNA SI CERCANO "METEORITI" Una palla di fuoco ha attraversato il cielo della regione dei Vosgi, nella Lorena, in Francia, lo scorso 18 febbraio: centinaia di persone l'hanno vista e da allora le spedizioni dell'equipe del planetario di Epinal si succedono per trovare il luogo in cui l'oggetto venuto dal cielo, con tutta probabilità una meteorite, è atterrato e continua a nascondersi. Il planetario ha già raccolto circa 700 testimonianze sulla caduta dell'oggetto luminoso, descritto come "un forte bagliore che ha invaso la natura" o una "eclisse all'inverso". Difficile definire la traiettoria e il punto di caduta della meteorite: i sismografi di Strasburgo hanno reagito alle onde sonore dell'oggetto che ha emesso una specie di "bang" al suo passaggio, ma non hanno registrato il suono dell'impatto al suolo. Ne è stato dedotto che il masso non deva essere molto grande; secondo gli esperti, sarebbe caduto in un triangolo situato tra Vittel, Neufchâteau e Bourdons-sur-Rognon, ai confini dell'Alta Marna e dei Vosgi. Le ricerche del "cratere sospetto" sono rese ancor più difficili dal fatto che in questa zona la foresta è al 90% impenetrabile e non è stato ancora trovato nulla. Mentre in Francia continuano le spedizioni alla ricerca della meteorite atterrata tra i Vosgi (gli astronomi non perdono la speranza di portare in laboratorio questa pietra vecchia di 4,5 miliardi di anni), arriva la notizia di un altro "atterraggio celeste" dalla Spagna. Una meteorite descritta da alcuni testimoni come una "grande palla di fuoco" è stata avvistata mercoledì mattina nel cielo da diverse località della Catalogna e da Valenza; molte segnalazioni arrivano da automobilisti che circolavano su un'autostrada che collega la Spagna alla Francia. Questo frammento di oggetto celeste, molto brillante e che lascia dietro di sé una scia verdastra, ha attraversato l'atmosfera da nord-est verso sud-est e potrebbe aver terminato il suo viaggio dentro il mare, secondo le prime dichiarazioni degli scienziati locali. Gli astronomi dell'osservatorio dell'Università di Valencia affermano che la meteorite potrebbe essere entrata nell'atmosfera a una velocità di 10.000 km/ora.

Autore : Simone Maio

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.34: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Firenze Scandicci (Km. 3) e Alla..…

h 07.34: A24 Tratto Urbano

coda

Code per 7 km causa traffico congestionato nel tratto compreso tra Allacciamento G.R.A. e Tangenzi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum