Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Milano: 25 dicembre 1999, la nevicata vanificata da LOTHAR

L'uragano "Lothar" paradossalmente privò Milano e parte della Lombardia di una fitta nevicata.

In primo piano - 24 Dicembre 2007, ore 09.28

Un bel freddo prima di Natale, la speranza di una nevicata, vanificata per un capriccio, la riscossa del 2000. A Milano andò proprio così. L'alta pressione si stava facendo da parte e sulla Lombardia era presente un bel cuscino di aria fredda quel 23 dicembre del 1999. L'Atlantico però si stava muovendo in grande stile, ma anzichè produrre un semplice fronte freddo per regalare la neve e tanta gioia per i giorni più belli dell'anno, spinse una tesa corrente occidentale in direzione delle Alpi, in cui poi andò ad inserirsi l'uragano "Lothar" che spazzò i cieli di mezza Europa, in particolare di Francia, Svizzera e Germania. La barriera alpina preservò la Lombardia da quel vento terribile ma la corrente da ovest non era favorevole a nevicate importanti. Le masse d'aria umide comunque giunsero a destinazione nella notte di Natale: il cielo si chiuse, la temperatura rimase ferma attorno allo zero o poco al di sotto. La mattina di Natale qualche fiocco svolazzò per l'aere nei quartieri a sud e a ovest della città, poi solo pioviggine con temperatura risalita a +2°C. Fuori città, specie verso nord, le cose andarono diversamente: piovve si, una pioviggine insistente e beffarda ma la temperatura dell'aria rimase stoicamente inchiodata a zero. La pioviggine gelò al suolo e per tutta la notte furono segnalati incidenti stradali dovuti a testa-coda. Molti anziani caddero sull'asfalto trasformato in "vetrone". Era il classico gelicidio. Il mattino seguente arrivò il fronte freddo, che coinvolse soprattutto il nord della regione: prima caddero aghi di ghiaccio, poi veri e propri fiocchi di neve. Fu un Santo Stefano sotto la neve a Varese, specie nella zona del Sacro Monte, ma più a sud la trasformazione in pioggia fu molto rapida, segno di una poderosa avvezione di aria mite atlantica, conseguenza di quanto stava accadendo oltralpe. Di colpo ad Arese, qualche km a nord di Milano, si passò da +1 a +7°C, spuntò il sole mentre cadeva ancora qualche rovescio in stile primaverile. Milano non vide praticamente nulla, passando un Natale davvero scialbo e deludente, l'anno dopo però il destino avrebbe regalato al capoluogo lombardo la grande soddisfazione della notte di Natale sotto una memorabile nevicata.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.27: A14 Pescara-Bari

incendio

Incendio nel tratto compreso tra Trani (Km. 638,1) e Molfetta (Km. 652,4) in direzione Bari dall..…

h 12.26: A4 Milano-Brescia

incidente

Incidente a Barriera Di Milano Est (Km. 140,3) in direzione Milano dalle 12:22 del 23 set 2018…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum