Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO lungo termine: cosa accadrà nella seconda parte di febbraio?

Il riscaldamento stratosferico è ormai fatto certo. Vederne i riflessi in troposfera non è cosa affatto certa.

In primo piano - 6 Febbraio 2018, ore 10.51

Contrariamente a quanto pensano in molti il riscaldamento in stratosfera nascerà entro il fine settimana da una manovra troposferica.

Un'onda di calore sale in stratosfera e un rimbalzo successivo potrebbe mandare in pezzi anche il vortice polare troposferico, con effetti che però stentano a manifestarsi e potrebbero anche non manifestarsi per nulla.

Il fatto che i modelli con ostinazione continuino a proporre per la metà del mese un rinforzo delle correnti occidentali miti o relativamente miti sull'Europa la dice tutta su quanto ancora gli studiosi debbano capire sul comportamento dei vari piani dell'atmosfera e sulle loro interazioni.

C'è però da rimarcare come qualche segnale si noti intorno all'ultima decade del mese, quando l'anticiclone dovrebbe mostrare la voglia di risalire verso il nord del Continente e parimenti delle correnti molto fredde dovrebbero mettersi in moto verso sud sino a raggiungere l'Europa meridionale.

Questo si scorge in molte emissioni perturbatrici del modello americano.
E' però appena il caso di aggiungere che molte di queste mappe, anche più estreme, si sono osservate anche in periodi non sospetti (da dicembre ad oggi) senza che si arrivasse mai ad uno sconvolgimento barico.

Vero, in quei frangenti il vortice polare troposferico era coadiuvato da quello stratosferico, ora rimarrebbe solo a dirigere l'orchestra del tempo nel nord Emisfero, ma la cosa fa riflettere, e si capisce una volta di più che sono tutte ipotesi, non c'è niente di concreto.

Se l'interazione non dovesse esserci il tempo di febbraio potrebbe comportarsi in modo comunque abbastanza dinamico, cioè con tempo variabile, qualche situazione ancora perturbata, un po' di freddo a tratti, difficilmente neve in pianura, ma in montagna si.

Insomma una sorta di normalità stagionale, un po' annacquata rispetto a certi mesi di febbraio del passato. Aspettiamo però, non è ancora detta l'ultima parola, almeno per le prossime 24-36 ore...


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.30: A4 Brescia-Padova

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Svincolo Peschiera (Km. 261,2) in direzione Padova…

h 11.29: A56 Tangenziale Di Napoli

incidente

Incidente a Barriera Napoli Est (Km. 19,6) in direzione allacciamento diramazione Capodichino da..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum