Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo: intensa perturbazione in arrivo, TEMPORALI localmente violenti

In primo piano - 16 Luglio 2018, ore 09.44

Intensa perturbazione in arrivo. Fortemente coinvolto il nord oggi. Attenzione a grandinate e nubifragi.

Nelle prossime ore ci sarà un sensibile guasto del tempo su tutto il nord e anche sul centro Italia. Ci aspettiamo temporali sparsi e molto forti su Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia, Emilia, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Piogge e qualche temporale anche in Liguria, solitamente poco esposta a questo tipo di correnti durante la stagione estiva (questo a conferma di quanto sia instabile questa perturbazione in entrata). 

Il fronte freddo della perturbazione avanzerà anche sulle regioni centrali : tra pomeriggio e sera acquazzoni e temporali coinvolgeranno anche Toscana, Marche, Umbria, Lazio e localmente anche l'Abruzzo. Nubi in aumento, con deboli e locali piogge, anche in Sardegna. Più stabile invece su tutto il sud dove continuerà a splendere il Sole e a far caldo.


 

I temporali che oggi, 16 luglio 2018, interesseranno il centro-nord risulteranno particolarmente intensi su molte aree. Non escludiamo anche la formazione di supercelle su Emilia, Marche, Veneto e Lombardia. Le supercelle sono temporali molto forti in grado di determinare sia grandine di grosse dimensioni che fenomeni vorticosi ( ovvero i tornado). 

Ci troviamo davanti una situazione particolarmente "esplosiva" dal punto di vista energetico : l'aria sarà molto instabile, calda e carica d'umidità su tutta la pianura Padana e in particolar modo su Emilia e Veneto. L'energia disponibile sarà elevatissima come si evince dal CAPE atteso oggi tra tardo pomeriggio e prime ore della sera: addirittura troviamo valori prossimi ai 3000 J/Kg sul Veneto e il delta del Po (numeri davvero altissimi, che solitamente indicano la possibilità di grandine di grosse dimensioni e tornado). CAPE tra i 1000 e i 2000 J/Kg sul resto del centro-nord. 

Anche tanti altri valori energetici si presentano "alle stelle" sulla pianura Padana, tutto a conferma dell'alto rischio di fenomeni violenti tra il pomeriggio e la sera di oggi. 

Secondo le nostre previsioni le zone con più alto rischio fenomeni estremi (grandine grossa o tornado) saranno : ferrarese, bolognese, modenese, riminese, ravennate, rodigino (specie delta del Po e Polesine), veneziano, veronese, vicentino, padovano, trevigiano, pesarese e anconetano.

Ricordiamo che i temporali e soprattutto i fenomeni estremi sono situazioni molto localizzate che non colpiscono tutte le località ma solo alcune (impossibile da determinare diverse ore prima).


 

Vi invitiamo a prestare la massima attenzione alle condizioni meteo avverse specie se siete in viaggio. 


 


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum