Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO: i passi del MALTEMPO, ci colpirà la perturbazione di giovedì? E l'aria fredda?

Le ultimissime notizie sul nuovo cambiamento previsto per fine mese.

In primo piano - 27 Agosto 2018, ore 10.04

Una perturbazione si muoverà sul Continente nel corso di mercoledì, avanzando dalla Francia verso l'Europa centrale e tentando di coinvolgere anche il nostro settentrione.

Ce la farà? Facendo una media delle principali emissioni modellistiche dovremmo dire NI: in effetti gli annuvolamenti al nord non mancheranno ma il fronte non sarà sostenuto nella sua "coda" da una saccatura in grado di dispensare fenomeni diffusi sul settentrione.

Il richiamo di aria umida che precederà il passaggio frontale potrebbe tuttavia determinare la formazione di temporali marittimi sulla Liguria nella notte su giovedì e qualche rovescio a ridosso dell'arco alpino.

Ben più interessante ciò che accadrebbe subito dopo il passaggio frontale. Dietro la perturbazione infatti affluirà aria decisamente più fresca collegata ad un vortice in spostamento verso il centro Europa.

Dunque la perturbazione transiterebbe senza colpo ferire, traslando giovedì verso l'est europeo, ma venerdì (per alcuni modelli addirittura sabato) aria molto fresca innescherebbe una "reazione" temporalesca non trascurabile sull'Italia, segnatamente al nord e lungo il versante adriatico, con precipitazioni anche di tipo grandinigeno, rinforzo dei venti e nuovo calo delle temperature.

I fenomeni potrebbero risultare di forte intensità sulle Venezie e poi sul Medio Adriatico. Sulle Alpi oltre i 2000m potrebbe tornare a farsi notare la neve.

C'è però ancora molta incertezza sull'evoluzione prevista da giovedì poiché i modelli non riescono a capire quanto risulterà efficace la spinta dell'aria fredda nell'area mediterranea, poiché come sempre l'ostacolo rappresentato dall'arco alpino li mette in seria difficoltà.

In ogni caso emerge in maniera sempre più lampante la difficoltà dell'anticiclone nel rintuzzare tutti gli attacchi che gli giungono da nord o da ovest.

Una situazione insomma tutta da vivere!


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum