Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo: forte perturbazione sull'Italia. Nubifragi e venti intensi, domenica da pieno Autunno tempestoso

In primo piano - 28 Ottobre 2018, ore 11.09

Vasta perturbazione sull'Italia, piove senza sosta in Liguria e Nord-est. Alto rischio nubifragi.

Meteo / L'Autunno si è letteralmente impadronito dell'Italia in quest'ultima domenica di ottobre e lo sta facendo con una vasta perturbazione atlantica che sta coinvolgendo gran parte del Mediterraneo centrale. Piove senza sosta da ieri su Luria e gran parte del nord Italia, in particolare sui rilievi e settori pedemontani dove agisce il fenomeno dello "stau", ovvero l'incremento delle piogge per la presenza delle catene montuose. 

Queste piogge estese e localmente molto forti (tanto che si registrano già accumuli compresi tra i 100 e i 300 mm su Liguria centrale, Veneto e Friuli), sono possibili grazie alle intensi correnti di ostro e scirocco dopo aver attraversato tutto il centro-sud Italia (scatenando raffiche oltre i 50-60 km/h) vanno ad impattare sui rilievi del nord favorendo l'ulteriore sviluppo delle nubi con conseguenti piogge più abbondanti.

Ci sono anche i primi danni ingenti per il forte vento troviamo nuvolosità su gran parte d'Italia ma i fenomeni più significativi, per il motivo scritto poc'anzi, li ritroviamo al nord. Ovviamente acquazzoni e qualche temporale stanno interessando anche Toscana, Lazio, Sardegna settentrionale e l'estremo sud, ma si tratta di fenomeni più isolati e intermittenti.

TANTO MALTEMPO IN GIORNATA

Il vortice di bassa pressione che ha preso vita nel Mediterraneo occidentale continuerà a traghettare vaste nubi cariche di pioggia verso il centro-nord Italia, dunque continuerà a piovere quasi senza sosta su Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Tanta pioggia attesa anche su Emilia e Toscana. I fenomeni più intensi continueranno ad interessare la Liguria centrale (Genova in particolare) e i settori montuosi e pedemontani di Lombardia, alto Piemonte, Trentino, Veneto, Friuli Venezia Giulia, alta Toscana ed Emilia occidentale.

Molte nubi anche sul resto d'Italia e possibilità di acquazzoni o temporali su Lazio, Campania, Puglia centro-meridionale, Calabria meridionale, Sicilia orientale e gran parte della catena appenninica. 

Tanta neve oltre i 2000 metri di quota sulle Alpi (dove già si registrano accumuli superiori al metro).

Il clima si presenterà mite su quasi tutta Italia per effetto delle forti correnti di ostro e scirocco provenienti dall'Africa, le quali manterranno le temperature massime tra i 18 e i 26°C.

Attenzione ai venti forti specie sulle coste ioniche e adriatiche, con raffiche fino a 80 km/h. 

DOMANI MALTEMPO ESTREMO?

Il vortice di bassa pressione raggiungerà la Liguria e apporterà una fase di maltempo decisamente intensa su molte regioni italiane.

In particolare ci aspettiamo ancora piogge, anche alluvionali, al nord e venti da tempesta: le raffiche di scirocco potranno superare i 110-120 km/h lungo su lazio, Toscana, Liguria, Veneto e Romagna. Altrove raffiche tra gli 80 e i 110 km/h. Nelle prossime ore faremo un ulteriore approfondimento a riguardo.

 


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum