Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo follie: abbattere il Turchino per cancellare la nebbia: ecco il video STORICO tratto da Portobello!

Abbattere il Passo del Turchino per far scomparire la nebbia padana? Una vecchia teoria fa discutere (e sorridere) da oltre 30 anni meteorologi e climatologi.

In primo piano - 2 Marzo 2017, ore 08.49

Cio' che Dio ha creato l'uomo non modifichi. Potrebbe essere questo il precetto evangelico che lega l'uomo alla natura. Rispetto e cura del territorio, adattamento al clima nell'ambito del quale siamo stati chiamati a vivere, ma nessun tipo d'iniziativa volta a stravolgerne l'equilibrio.

Sarebbe un salto nel buio, una giocata d'azzardo della quale potremmo pentirci amaramente, subendone gravissime conseguenze. Negli anni '70 la Pianura Padana era assediata dalla nebbia, molto più fitta e persistente, da "tagliarsi col coltello" come riferiva la gente di allora.

Qualcuno (...) pensò che un'ottima soluzione al problema fosse quella di abbattere o spianare il gruppo di montagne collegate al Passo del Turchino, lungo l'Appennino ligure. La strada è assai conosciuta dagli automobilisti che percorrono l'autostrada Voltri-Gravellona Toce per raggiungere il mare oppure il Piemonte, Alessandria in primis.

Perchè proprio il Turchino nel vasto arco appennico ligure? Perchè quella è una delle zone più "sottili" della cerchia, in altre parole rappresenta la zona con il minor numero di rilievi da superare per giungere al mare.

Spianare il Turchino, secondo questo bizzarro progetto, presentato durante il programma Portobello, condotto dal compianto Enzo Tortora, avrebbe consentito una massiccia penetrazione di aria mite nel catino padano con conseguente rimescolamento dell'aria, aumento delle temperature e attenuazione dei fenomeni nebbiosi.
 
Ecco il video storico di quel 20 gennaio 1978:




L'obiezione più ovvia venne da chi, perplesso, indicò che uno "squarcio" di quel genere sull'Appennino, oltre a provocare danni gravissimi al terittorio e disagi alla popolazione, non solo d'inverno avrebbe prodotto lo scorrimento di aria umida su un suolo freddo, provocando un'intensificazione delle nebbie ma avrebbe anche potuto provocare un aumento delle precipitazioni su scala locale, (con effetti tutti da valutare), ma soprattutto un innalzamento del limite delle nevicate negli episodi perturbati. Altri sostennero che un maggiore apporto di aria umida, specie se accompagnato da sostenute correnti meridionali, avrebbe innalzato le nebbie sino alle prime colline del biellese, oppure avvolto pericolosamente anche il Monferrato in caso di rotazione del vento a Scirocco.

In altre parole chi si schierò contro il progetto (quasi tutti) motivò il giudizio negativo asserendo che non serviva aumentare l'umidità di un suolo già di per sè umido. I possibilisti videro invece una riduzione del problema della siccità sul basso Piemonte che solitamente deve aspettare correnti da SE per vedere la pioggia, un'attenuazione del rischio di gelate nei periodi invernali, in particolare nell'alessandrino e un aumento dell'instabilità estiva sulla pianura piemontese e di riflesso anche su quella lombarda e un incremento dell'intensità delle nevicate alle quote medie.

In ogni caso il bizzarro signore sostenitore dell'abbattimento venne signorilmente deriso da Enzo Tortora, che gli ricordò che nella zona vivessero migliaia di persone; "ci è andato qualche volta?" chiede Tortora tra il serio e il faceto e alla risposta positiva aggiunge: "è ben visto?". La domanda non ha bisogno di risposta, nè la natura di essere ulteriormente sventrata, oltretutto la nebbia dal 78 ad oggi si è notevolmente ridotta.
 


Autore : Maurizio Corbella e Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.31: A14 Ancona-Pescara

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Grottammare (Km. 301,7) e Pedaso (Km. 288,1)..…

h 06.30: A23 Palmanova-Tarvisio

snowshowers

Nevischio nel tratto compreso tra Pontebba (Km. 92,4) e Dogana Di Coccau-Confine Di Stato (Km. 119,..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum