Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo Ferragosto 2015: prime proiezioni sulla festa dell'Assunta

Uno sguardo all'evoluzione atmosferica relativa al periodo di Ferragosto; cosa potrebbe succedere?

In primo piano - 5 Agosto 2015, ore 11.50

L'avanzamento fisiologico della stagione, porrebbe le prime basi quantomeno per un graduale indebolimento della componente africana dell'alta pressione sul Mediterraneo. L'accorciamento delle giornate e la diminuzione della potenza solare, agevolerebbero infatti il naturale ritiro delle Heat Waves africane che poggiano la loro stessa esistenza sull'enorme accumulo di calore che caratterizza il deserto sahariano nel cuore dell'estate. Un fuoco che col termine di agosto e l'arrivo di settembre tende gradualmente a spegnersi, lasciando in eredità tutt'altro tipo di condizioni atmosferiche. 

Allo stato attuale delle cose, l'unico elemento assodato sarà quindi una graduale e fisiologica attenuazione della Heat Wave africana sul Mediterraneo, le onde di calore subtropicali traggono infatti origine dal violento surriscaldamento del terreno che si verifica nel cuore dell'estate sul deserto sahariano e che tendono a spegnersi rapidamente col progredire della stagione, limitandosi tutt'al più ad interessare le regioni meridionali d'Italia. Così facendo le masse d'aria più fresche ed instabili provenienti dalle latitudini settentrionali, potrebbero penetrare sul Mediterraneo con maggiore efficacia. 

Sin qui nulla di sbagliato, ma quando si passa dalla teoria alla pratica, le cose si fanno più complicate. Per farla breve, anche i supercomputer, analogamente a quanto facciamo noi uomini, affinano la vista strada facendo, ed il collasso dell'alta pressione che sulle previsioni a lungo termine sembra verificarsi senza alcun apparente sforzo dell'atmosfera, viene poi a confrontarsi con una realtà ben diversa. La famigerata "legge della persistenza stagionale" che nell'estate del 2015 sembra raggiungere uno degli apici di massima espressione, proponendo ondate intense di caldo, caratterizzate da una lunga durata e quindi da una persistenza per molti giorni consecutivi. 

Da qui deriva il nostro scetticismo in merito all'effettiva possibilità che un'efficace cambio di circolazione possa verificarsi già entro il giorno di Ferragosto. Con molta probabilità la prima metà di agosto vedrà ancora una volta un punteggio a favore dell'alta pressione che, seppur indebolita, persisterà sul nostro territorio, agevolata da una consolidata anomalia termica e di geopotenziale situata proprio sull'Europa e sul Mediterraneo. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum