Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo : a breve "squall line verso il nord. Occhio a forti temporali e improvvise grandinate

In primo piano - 12 Novembre 2017, ore 19.38

Fronte freddo in arrivo al nord, atteso forte guasto a brevissimo. Possibili forti temporali e grandinate, ecco il bollettino meteo con le zone più a rischio.

Meteo/ Tempo in rapido peggioramento al nord : come ampiamente previsto una vasta saccatura colma di aria fredda di origine artico-marittima a breve irromperà sulle regioni settentrionali dove innescherà dapprima la formazione di una "squall line" intenta ad attraversare il nord, e successivamente innescherà la formazione di una bassa pressione nel mar Ligure che apporterà successivamente ( da domani) un guasto del tempo esteso su tutto il centro-sud ed Emilia Romagna.

Per quanto riguarda le prossime ore, vi abbiamo già menzionato la "squall line" : si tratta di una "linea temporalesca" che si formerà appena l'aria fredda artica in alta quota supererà le Alpi approdando in pianura Padana entro le prossime due ore. L'aria fredda scalzerà quella più calda e umidissima presente nei bassi strati e provocherà lo sviluppo di numerosi cumulonembi tra Lombardia e Trentino Alto Adige. La linea di temporali, caratterizzata da numerose celle convettive anche forti, si estenderà dopo le 21.00 anche su Veneto, Liguria, Emilia e Friuli Venezia Giulia. L'intero sistema temporalesco sarà in movimento e non stazionario, pertanto i fenomeni ad esso legati non dureranno più di un paio d'ore (ad eccezione di basso Friuli, triestino, basso Veneto e Romagna, dove le piogge insisteranno sino a domani a causa di altre dinamiche legate alla formazione della bassa pressione nel mar Ligure).

Il transito di questi improvvisi forti temporali potrebbe non passare inosservato : c'è la probabilità che i fenomeni risultano localmente violenti a causa dei forti contrasti termici legati all' aria molto fredda artica in arrivo in alta quota (la prima davvero fredda della stagione). Dunque non escludiamo piogge a carattere di nubifragio, improvvise forti e intense grandinate, forti colpi di vento ed una spiccata attività elettrica.

Le zone a maggior rischio : LOMBARDIA, TRENTINO, FRIULI VENEZIA GIULIA, VENETO, GENOVESE, SPEZZINO, EMILIA. Fenomeni molto più blandi e molto disorganizzati su Valle d'Aosta e Piemonte.


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum