Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: NEVE in arrivo a bassa quota su medio Adriatico e al sud

Week-end tra il soleggiato e variabile su nord e centrali tirreniche, ancora instabile altrove. Lunedì 26 fiocchi sino a 200-300m su Marche ed Abruzzo, tra 500 e 700m al sud con flessione delle temperature su tutto il Paese, ma con tempo buono su centrali tirreniche e settentrione, salvo deboli nevicate sui crinali alpini di confine. Poi temporaneo miglioramento e clima progressivamente meno freddo.

In primo piano - 23 Gennaio 2015, ore 14.56

Si avvicina la fase cruciale della stagione invernale. Mentre si cerca di scoprire cosa avverrà tra fine mese e l'inizio di febbraio, ecco in arrivo una moderata fase fredda, che raggiungerà l'Italia soprattutto nella giornata di lunedì 26, determinando anche delle nevicate lungo il medio Adriatico sino a quote molto basse e poi al meridione sino a quote prossime alla collina.

Per il nord e le regioni centrali tirreniche sino a venerdì 30 difficilmente invece cadrà una goccia d'acqua o un fiocco di neve, salvo qualche sconfinamento nevoso sull'est dell'Umbria, nel Reatino nel Lazio, oppure sui monti sardi.

Al nord solo sulle zone alpine di confine sarà possibile qualche nevicata portata da nord, specie quando il flusso delle correnti tornerà ad orientarsi temporaneamente da WNW, cioè da mercoledì 28, introducendo aria più mite che apporterà un fronte caldo ad interessare le zone nord alpine e quelle a ridosso dello spartiacque.

In Valpadana ma anche su Toscana e Lazio splenderà il sole e durante le ore diurne, nonostante un po' di vento, in fondo non farà gran freddo, perchè l'aria risulterà secca, mentre durante la notte si registreranno gelate.

La neve su Marche ed Abruzzo nella giornata di lunedì potrebbe presentarsi sin verso il litorale sottoforma di rovesci, mentre risulterà certamente più continua ed abbondante in Appennino, con fiocchi che cadranno quasi certamente a L'Aquila e più a sud a Campobasso e Potenza.

La seconda parte della prossima settimana vedrà, come detto, un deciso rialzo delle temperature con un fiume di correnti da nord-ovest che farà la barba alle Alpi, in un contesto decisamente più mite, prima di un eventuale affondo freddo tra sabato 31 e i giorni successivi, sul quale "ricama" a lungo oggi la rubrica del "fantameteo":
http://meteolive.leonardo.it/news/Fantameteo-30gg/45/meteo-a-15-giorni-ecco-gli-ingredienti-per-un-avvio-di-febbraio-scoppiettante-sull-italia/48735/

SINTESI PREVISIONALE sino a VENERDI 30 GENNAIO 2015:
sabato 24 gennaio
: bel tempo al nord e sulle regioni centrali tirreniche salvo parziali annuvolamenti, nuvolosità irregolare su medio Adriatico e meridione con locali rovesci o brevi temporali, nel corso della giornata nubi in arrivo al nord con qualche fiocco sui settori alpini di confine, in serata nubi in corsa verso la Sardegna. Temperature invariate.

domenica 25 gennaio: al nord da irregolarmente nuvoloso a poco nuvoloso salvo addensamenti residui sui monti confinali con brevi nevicate, al centro instabile con rovesci sulla Sardegna, nevosi oltre i 700m, variabile sulle restanti zone, senza fenomeni di rilievo, ancora instabile al sud con tendenza ad ulteriore peggioramento sulla Sicilia associato a temporali sparsi, in serata neve in arrivo sul medio Adriatico sopra i 400m, temperature in diminuzione, rinforzo dei venti da NNE.

lunedì 26 gennaio: al nord bel tempo salvo addensamenti sulle zone di confine con sporadiche nevicate, tempo buono anche sulle centrali tirreniche, salvo addensamenti su est Umbria e Reatino con annesse brevi nevicate oltre i 400m, instabile su medio Adriatico con neve sino a 200-300m, instabile, a tratti perturbato anche al sud con piogge e temporali e limite della neve in calo sino a 400-500m sul Molise, a 500m in Basilicata, a 600-800m sul resto del sud. Ventoso ovunque e temperature in sensibile calo, più importante sul medio Adriatico.

martedì 27 gennaio: residui fenomeni al sud e sul medio Adriatico, nevosi tra i 400m del centro e i 700m del sud, tempo buono sul resto del Paese, freddo al mattino con gelate al nord e nelle zone interne del centro, specie quelle riparate dal vento.

mercoledì 28 gennaio: arrivo di nubi stratiformi nelle Alpi con qualche debole nevicata sui settori alpini confinali, sul resto del nord velato. Al centro tempo in miglioramento, salvo residui addensamenti sull'Abruzzo, ancora un po' instabile al sud ma con pochi fenomeni, quasi tutti in mare aperto e sul basso Tirreno e con tendenza a miglioramento. Temperature in rialzo in quota, più lieve al suolo.

giovedì 29 e venerdì 30: passaggi nuvolosi al nord, specie su Alpi, Liguria e le regioni tirreniche ma con scarsi fenomeni, bel tempo sulle altre regioni, sensibile rialzo delle temperature, specie nei valori minimi.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum