Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: maltempo nel week-end, poi variabilità

Maltempo nel fine settimana, poi grande variabilità ma con fenomeni prevalentemente concentrati al sud e lungo il versante adriatico. Sbalzi termici.

In primo piano - 17 Febbraio 2015, ore 14.08

Il tempo farà appena in tempo a rimettersi e a regalare 2 giornate e mezzo di sole un po' per tutti, che da venerdì sera o da sabato mattina al massimo dovremo fare nuovamente i conti con l'inserimento di una saccatura, dai connotati ancora poco chiari ma con conseguenze quasi certamente piovose sul settore nord-occidentale e poi sul meridione.

E gli altri, saltati e graziati? Tutto dipenderà dal posizionamento dell'eventuale minimo pressorio al suolo e dal suo movimento dal Mar Ligure verso il basso Tirreno. Su questo punto però i modelli non riescono ancora ad avere le idee chiare.

Sembra comunque molto probabile il ritorno della neve sulle Alpi occidentali e su parte di quelle centrali anche a quote basse, cioè 500m, mentre ancora una volta sembrerebbero destinati a cadere solo pochi fiocchi sull'arco alpino orientale.

Il motivo di un peggioramento congiunto al nord-ovest e sulla Sicilia è dovuto all'improvviso scavarsi di questo canale depressionario e alla possibilità che anche nei pressi della Sicilia possa formarsi un vortice ciclonico al suolo, che verrebbe poi a rafforzarsi nel corso di domenica con la discesa di quello previsto sul Tirreno.

In pratica, comunque vada, il maltempo andrà a localizzarsi sul meridione entro domenica sera e vi persisterà sino a lunedì. E' altresì da notare come a velocizzare il passaggio del maltempo concorra la velocità della corrente a getto, che correrà tra l'anticiclone delle Azzorre e le grandi correnti perturbate atlantiche.

Tra lunedì e martedì le correnti sull'Italia piegheranno da nord-ovest in modo ancora più netto, facendo scorrere rapidamente verso sud un corpo nuvoloso destinato a mantenere attive le condizioni instabili sul meridione d'Italia sino probabilmente a coinvolgere anche il meridione d'Italia.

L'inverno appare comunque stanco, soverchiato da un anticiclone invadente e da un vortice polare che non ha mai saputo veramente rallentare, tenendosì gran parte del freddo alle alte latitudini, intendo il freddo vero, quello che ad esempio si beccano parte degli Stati Uniti ed il Canada. 

SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 24 FEBBRAIO 2015:
mercoledì 18 febbraio
: sulla Sicilia e sulla Calabria jonica irregolarmente nuvoloso con locali rovesci o brevi temporali, ma con tendenza a miglioramento. Altrove bel tempo, salvo residui addensamenti in graduale dissolvimento. Al mattino un po' freddo con gelate sparse, poi più mite.

giovedì 19 febbraio: bel tempo ovunque, un po' freddo solo al mattino. 

venerdì 20 febbraio: nubi in parziale aumento nel corso della giornata su Liguria, arco alpino, regioni tirreniche, banchi di nebbia in Valpadana, per il resto bel tempo e clima ancora gradevole nelle ore diurne.

sabato 21 febbraio: al nord-ovest molto nuvoloso con piogge e nevicate oltre i 500-600m, localmente anche più in basso; sul nord-est e sull'Emilia-Romagna nuvoloso ma probabilmente asciutto salvo deboli nevicate sui rilievi prealpini veneti e del basso Trentino oltre i 700m. Nuvoloso sulla Toscana con locali rovesci, parzialmente nuvoloso sul resto delle regioni centrali ma con schiarite e basso rischio di pioggia. Al sud irregolarmente nuvoloso tendente a nuvoloso su Sicilia e Calabria con piogge sparse e rovesci anche temporaleschi, parzialmente nuvoloso sul resto del sud con tempo asciutto. Temperature in netta diminuzione al nord-ovest, moderata all'estremo sud, lieve altrove.

domenica 22 febbraio: ultime precipitazioni al nord-ovest ma con tempo in miglioramento, schiarite già dal mattino sul Triveneto e la Romagna, nuvolaglia sull'Emilia; tempo instabile al centro con piogge sparse e rovesci, ma con tendenza anche a qui a schiarite, instabile tendente a perturbato al sud con piogge, temporali e neve in Appennino oltre i 1000m, fenomeni in localizzazione all'estremo sud. Temperature in calo al centro-sud.

lunedì 23 febbraio: al nord e sulle centrali tirreniche bel tempo, parziale nuvolosità sul medio Adriatico ma con pochi fenomeni, ancora maltempo al sud con rovesci sparsi e temporali ma con tendenza a lento miglioramento dal pomeriggio. Temperature piuttosto miti al centro-nord, un po' freddo al sud.

martedì 24 febbraio: al nord passaggi nuvolosi ma con fenomeni in prevalenza limitati alla Liguria di Levante e ai settori alpini di confine, parziali addensamenti anche sulle centrali tirreniche, più sole sul medio Adriatico e nuvolaglia residua con un po' di sole anche al sud. Temperature in aumento al sud, stazionarie altrove.


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum