Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MERCOLEDI il maltempo si attarderà sul nord-est e al centro-sud

Attenzione alle pianure del nord-est, che potrebbero imbiancarsi. Quota neve sui 300-400 metri al centro. Il punto della situazione.

In primo piano - 14 Gennaio 2013, ore 11.28

Un secondo convoglio carico di freddo e neve farà la sua comparsa martedì al nord, portando qualche nevicata fino in pianura tra il pomeriggio e la serata. Questa perturbazione resta inserita in un letto di correnti nord-occidentali che tramite la spalla anticiclonica posta più ad ovest, discendono dalla Francia verso il Bacino centro-occidentale del Mediterraneo, interessando anche l'Italia.

Non si tratta di aria freddissima, ma instabile, che a contatto con il Mare Nostrum più caldo genera vorticità e depressioni.

Il minimo barico che martedì si formerà sul Mar Ligure, traslerà verso levante e mercoledì lo ritroveremo tra l'Italia centrale e il nord-est. Questa struttura sarà seguita da ulteriore aria fredda che farà calare il limite della neve fino in pianura al nord-est.

Questi sono i risultati, dal punto di vista precipitativo sullo Stivale. L'analisi è incentrata per le ore 13 di mercoledì 16 gennaio.

Notiamo un bel grappolo di precipitazioni quasi essenzialmente NEVOSE sull'Emilia Romagna, che sarà forse la regione più colpita dalle nevicate in questo frangente.

Fiocchi anche in pianura saranno comunque possibili tra l'est della Lombardia e il Veneto, oltre ovviamente ai fondovalle alpini.

Al centro, quota neve in calo fino a 300-400 metri sulla Toscana e l'Appennino Umbro-Marchigiano, localmente a quote anche più basse in caso di rovesci.

Rovesci che si faranno vedere invece sul basso Tirreno, essenzialmente sulla Campania e la Calabria Tirrenica, dove la neve scenderà tra i 500 e i 700 metri.

Convolta anche la parte occidentale della Sardegna, con Maestrale freddo e neve sui 600-700 metri. Resterà invece più asciutto il tempo sul nord-ovest, il medio-basso Adriatico, il settore ionico e la Sardegna orientale. Attenzione anche ai venti forti, in prevalenza occidentali, che soffieranno con forza su tutti i mari.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 23.01: A11 Firenze-Pisa

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Chiesina Uzzanese (Km. 46,4) e Montecatini (Km. 39) in dire..…

h 22.58: SS12 Dell'abetone E Del Brennero

problema sdrucciolevole

Riduzione di carreggiata causa fondo stradale dissestato nel tratto compreso tra Incrocio Fine Vari..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum