Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Mercoledì e giovedì: aria di temporale, ecco dove

Interessate soprattutto le regioni alpine, ma anche vaste porzioni di pianura Padana, soprattutto a nord del Po. Possibili spunti temporaleschi giovedì pomeriggio anche lungo la dorsale appenninica. Ma vediamo il dettaglio della previsione elaborata dai nostri modelli.

In primo piano - 3 Luglio 2012, ore 12.52

 Italia terra di confine, splendido lembo di terra proteso dentro il Mediterraneo con tutta la sua varietà climatica e meteorologica. Una varietà che verrà ulteriormente esaltata nel corso del prossimi giorni per via di masse d'aria differenti che interesseranno nord e sud, in un continuo rincorrersi sotto il cielo dell'estate.

Del caldo abbiamo già detto http://meteolive.leonardo.it/
news/In-primo-piano/2/Nuova-rimonta-dell-alta-pressione-africana-
nel-fine-settimana/37960/
 e http://meteolive.leonardo.it/news/
Sotto-la-lente/9/Dove-piovera-nei-prossimi-
sette-giorni-Dove-invece-fara-piu-caldo-/37956/
, ora focalizziamo l'evento opposto, legato al passaggio di due perturbazioni oltralpe, là dove massiccio sarà l'afflusso di aria relativamente fresca e instabile di origine atlantica. Motore di tutto un vortice di bassa pressione centrato sul Regno Unito, ancelle due corpi nuvolosi che testimonieranno il loro passaggio sul suolo italiano attivando manifestazioni temporalesche a ciclo quasi regolare tra mercoledì 4 e venerdì 6 sull'area alpina e, a tratti, anche sui settori padani e lungo l'Appennino. Focalizziamo l'attenzione in particolare su mercoledì e giovedì, ritornando poi sul discorso in un ulteriore approfondimento cui rientrerà anche il venerdì.

La cronologia degli eventi prevede il transito di una prima coda temporalesca nel pomeriggio-sera di mercoledì 4. I fenomeni partiranno dall'arco alpino e dalle pianure piemontesi per poi sconfinare irregolarmente verso il catino Padano e sull'Appennino ligure. Tra la sera e la prima parte della notte su giovedì potremo avere temporali sulla pianura lombardo-veneta e sull'Emilia occidentale.

Giovedì 5 secondo corpo nuvoloso in transito. Al mattino un po' di nubi solo lungo le Alpi, poi generale ed ulteriore addensamento di nuvolosità con tendenza a rovesci, prevalentemente temporaleschi, in viaggio dal Piemonte verso Lombardia, Emilia, Veneto e Trentino. Fenomeni più marginali su Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. . 

L'instabilità giovedì pomeriggio si accentuerà in risposta anche lungo tutta la dorsale appenninica e lungo il Preappennino, dove potremo avere improvvisi temporali, talora ancher associati a locali grandinate. Fenomeni più probabili e frequenti sul tratto umbro-marchigiano e su quello abruzzese-molisano.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum