Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Mercoledì 31 gennaio 2018: la SUPERLUNA, ecco da DOVE potremo osservarla

Un fenomeno spettacolare quanto raro: nella serata di mercoledì 31 gennaio, la nostra Luna risulterà particolarmente luminosa. Indaghiamone assieme le ragioni.

In primo piano - 30 Gennaio 2018, ore 18.45

Illumina le nostre notti dal'alba dell'umanità, eppure non smette mai di sorprenderci e talvolta anche estasiarci. Mercoledì 31 gennaio la nostra Luna ha in serbo tre sorprese: innanzitutto sarà "super" a tutti gli effetti, questo a causa della ridotta distanza dalla Terra, il cosiddetto "Perigeo", verrà a trovarsi a soli 359.000 chilometri dalla nostra superficie contro i 384.000 chilometri della media. Ne consegue che il nostro satellite apparirà circa il 7% più grande ed il 14% più luminoso della norma. 

PECULIARITA' ASTROMOMICA; sarà il secondo Plenilunio nello stesso mese, un fenomeno alquanto raro, mediamente infatti, il tempo che intercorre tra due lune piene è di circa 29,5 giorni, un lag temporale che di fatto rende assai difficile la ricorrenza di ben due lune piene nell'arco di una singola mensilità. 

Le sorprese non sono finite qua: in alcuni luoghi del nostro pianeta, la sua superficie si tingerà di rosso, poichè verrà a trovarsi in una fase di eclisse totale, quindi l'ombra della Terra verrà proiettata sulla superficie del nostro satellite, i raggi solari filtrati dallo strato più esterno della nostra atmosfera, lascia passare esclusivamente la componente ROSSA della luce, tingendo la nostra Luna di questa tonalità

I luoghi del nostro pianeta ove sarà visibile l'eclisse, includeranno Asia, Australia, una parte del Nord America (West Coast). 

La Nasa trasmetterà l’evento in diretta live su Nasa Tv e Nasa Live a partire dalle 13:30 di domani (ora italiana).

Passando alle notizie di interesse più pratico; nell'ambito del nostro territorio nazionale, DOVE potremo osservare la "super" Luna?

Nell'ultimo giorno di gennaio, il bacino centrale del Mediterraneo verrà purtroppo a trovarsi in una condizione atmosferica segnata dall'avvicinarsi di una perturbazione. La nuvolosità, diffusa e compatta, impegnerà i cieli delle regioni di medio ed alto Tirreno, nebbie alte popoleranno ancora la Valpadana ad esclusione del Piemonte, soprattutto la parte occidentale. 

Le condizioni atmosferiche migliori per l'osservazione includeranno i versanti adriatici e le regioni meridionali, nonchè l'arco alpino, anche se qui entro la serata potrebbe sopraggiungere qualche addensamento alto e sottile.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.39: A1 Roma-Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento Asse Mediano (Km...…

h 08.37: A11 Firenze-Pisa

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Prato Est (Km. 9) e Prato Ovest (Km. 16,8) in direzione Pisa d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum