Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MEDIO TERMINE: attesi alcuni giorni squisitamente INVERNALI

Buone news per chi si aspetta sotto le festività natalizie l'entrata in gioco di un tipo di circolazione sicuramente più invernale rispetto quanto abbiamo potuto sperimentare finora. Emergono dal cilindro anche alcune occasioni di NEVE per le regioni del NORD.

In primo piano - 16 Dicembre 2016, ore 17.35

Si accorciano le distanze previsionali e finalmente anche i modelli hanno la possibilità di mostrarci gli effetti portati da una circolazione d'aria instabile e fredda che interesserà l'Europa tra il termine della seconda decade dicembrina ed il periodo delle Festività Natalizie. Insomma stiamo finalmente giungendo a quella "stabilità previsionale" che aspettavamo già da diverso tempo e che ci viene mostrata in parte soltanto quest'oggi, venerdì 16 dicembre.

Ecco come dovrebbero consumarsi gli eventi in ordine sequenziale...

Innanzitutto ci aspettiamo un nuovo, effimero rinforzo dell'alta pressione sui settori centro-occidentali d'Europa tra domani, sabato 17 e domenica 18 dicembre, giusto lo spazio di un weekend che sarà ancora pesantemente influenzato dal ristagno di masse d'aria fredde ed umide nei bassi strati dell'atmosfera, con cieli grigi ed uggiosi sulla Valpadana

Da lunedì 19 ecco palesarsi il tanto discusso "aggancio" della depressione mediterranea; ritroveremo infatti flussi d'aria più fredda che attingeranno direttamente dal serbatorio di gelo in sede russa.

Ne deriverà l'approfondimento di una vistosa depressione sul bacino centrale del Mediterraneo proprio tra lunedì 19 e martedì 20. In questa sede attesa importante fase di MALTEMPO indirizzata ai settori centrali e meridionali del Paese, qualche precipitazione sporadica potrebbe raggiungere anche il nord, con NEVE a BASSA quota. Raffreddamento della temperatura sulle centrali adriatiche ed al nord, a causa di un rientro d'aria continentale dai Balcani.

La nostra depressione mediterranea risucchierà infine un cospicuo "pacchetto" d'aria fredda in quota, la quale sarà associata ad circolazione depressionaria che terrà impegnati i cieli delle regioni settentrionali italiane tra mercoledì 21 e giovedì 22 dicembre. In questa sede potranno consumarsi nuove occasioni di NEVE sino in pianura al nord, ancora rovesci ed instabilità sul centro, dove però le temperature saranno un po' più miti. 

Da valutare infine un'interazione tra le sopraccitate masse d'aria fredda continentali e l'aria meno fredda ma molto instabile di derivazione nord-atlantica. Ne potrebbero derivare proprio sotto le festività di Natale, nuovi contributi precipitativi con neve ancora a quote interessanti. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.44: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda incidente

Code per 4 km causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Baggio-Cusago: Via Zurigo-Zona Ind...…

h 13.43: Roma Piazzale Enrico Dunant

incidente rallentamento

Incidente, traffico rallentato sulla Via Quirino Majorana…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum