Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Martedì MALTEMPO in arrivo su Sardegna, nord-ovest e alto Tirreno

L'arrivo di una nuova perturbazione causerà un peggioramento specie al nord-ovest, sulla Sardegna e sull'alto Tirreno nel corso della giornata di martedì 14. Ecco tutti i dettagli.

In primo piano - 10 Gennaio 2014, ore 10.27

Dopo la settimana di pausa, che ha visto il ritorno a condizioni blandamente anticicloniche sul nostro Paese, la situazione meteo tenderà di nuovo a cambiare, ad iniziare dal pomeriggio-sera di lunedì 13.

L'instancabile lavorio delle correnti perturbate atlantiche porterà un nuovo elemento piovoso sulla nostra Penisola. Martedì interesserà segnatamente il nord, la Sardegna e l'alto Tirreno, mentre mercoledì la struttura perturbata scivolera verso il centro-sud, portando piogge soprattutto sulle regioni estreme meridionali.

La cartina che vedete poco sopra rappresenta lo spaccato delle precipitazioni attese in Italia tra la mezzanotte e le 12 di martedì 14 gennaio.

Piogge di una certa intensità si faranno vedere sulla Liguria e sul nord-ovest in genere, anche se sulle pianure avranno intensità alpiù moderata. Precipitazioni a carattere di rovescio saranno altresì presenti sulla Sardegna occidentale, sull'alta Toscana e la fascia prealpina centro-orientale.

Nel corso della giornata il tempo peggiorerà su tutta la Toscana, l'Umbria occidentale e in tendenza anche nel Lazio, dove tra la notte e la prima mattinata di mercoledì 15 sono attesi anche temporali.

Sul resto della Penisola le precipitazioni saranno più scarse, se si eccettua la Puglia e le regioni ioniche interessate da qualche precipitazione al mattino.

La neve cadrà sopra i 500-600 metri sul Piemonte, tra i 700 e i 1000 metri sul restante arco alpino, solo localmente a quote più basse in caso di rovesci intensi. Sull'Appennino Ligure e Settentrionale quota neve tra i 1200 e i 1400 metri.

Le temperature tenderanno a scendere al nord e nelle zone raggiunte dalle precipitazioni, ma non avremo il grande freddo. Più miti risulteranno i valori al sud e sulle Isole, stante il richiamo di correnti meridionali che scorrono davanti al fronte.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum