Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MALTEMPO severo in arrivo la prossima settimana: chi rischia di più?

Non solo la Liguria.

In primo piano - 29 Ottobre 2014, ore 10.05

Potrebbe risultare davvero pesante la situazione meteorologica che potrebbe delinearsi sul territorio all'inizio della prossima settimana. L'inserimento della saccatura dalla Francia risulterà lento, troppo lento: in questo modo verranno richiamate correnti umide di Scirocco che potranno interagire sia con l'aria fresca in discesa dalla Valpadana dalle vallate appenniniche, che con un teso Libeccio in quota o Ostro in quota.

Da qui la situazione di maltempo delicata, che MeteoLive sta già annunciando da oltre 24 ore, prevista per da lunedì 3 a mercoledì 5 sulla Liguria, sia in termini di possibili episodi temporaleschi prefrontali, sia in sede frontale, quando entreranno i groppi più intensi. Una situazione che inizialmente potrebbe colpire l'estremo Ponente, poi il settore centrale della regione, nella fattispecie Savonese e Genovesato.

La Liguria però non sarebbe l'unica regione a sperimentare forti precipitazioni: sempre tra martedì e mercoledì sotto anche il resto del nord-ovest, in particolare l'ovest della Lombardia, Novarese sino all'Ossola, Verbano ed Alessandrino in Piemonte, con piogge particolarmente abbondanti, senza contare l'arrivo delle prime nevicate in montagna, che in Piemonte potrebbero cadere nelle valli più fredde, sin verso i 1200-1500m, mentre sulla Lombardia il limite risulterebbe più alto: mediamente oltre i 1500-1800m.

I fenomeni poi sarebbero destinati a coinvolgere un po' tutte le regioni tirreniche ed anche qui la parte del "leone" la farebbero i nuclei temporaleschi di origine marittima, con precipitazioni che il modello americano "legge" più intense sulle coste tra la Toscana ed il Lazio e poi, a causa del forte stau da sud-est, lungo quelle joniche.

La saccatura oltretutto tra giovedì 6 e venerdì 7 evolverebbe in un minimo depressionario chiuso con struttura estesa sino alle basse quote e dunque con vivace circolazione ciclonica, tanto vento e ancora piogge e temporali su gran parte del Paese, ma con tendenza a localizzarsi su centro-sud e nord-est, dove risalirà probabilmente il classico fronte occluso.

Il movimento della figura depressionaria non è comunque ancora stato deciso con precisione dai modelli, seguite dunque tutti gli aggiornamenti!
Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum