Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Maltempo rimandato a martedì, poi si farà sul serio

La lunga fase prefrontale si protrarrà fino a lunedì. Da martedì invece si entrerà nel vivo di questa ondata di maltempo, che raggiungerà il suo culmine tra mercoledì e giovedì.

In primo piano - 23 Novembre 2012, ore 10.19

C'è apprensione ed attesa per la nuova ondata di maltempo, che diverrà realtà nel corso della settimana prossima in Italia. Già ieri i fenomeni più intensi erano stati rimandati a martedì 27. Oggi possiamo di fatto confermare ciò, anche alla luce delle nuove elaborazioni che ci sono pervenute dai principali centri di calcolo.

Il prossimo fine settimana non vedrà grossi sconvolgimenti. Avremo al massimo qualche pioggia locale sul nord-ovest, specie domenica, ma nel complesso il tempo dovrebbe reggere, specie al centro e al sud.

Lunedì le piogge sul nord-ovest dovrebbero intensificarsi, ma saremo ancora in una fase prefrontale, con fenomeni discontinui e non violenti. Al centro e al sud il sole potrebbe anche mettersi in mostra, sotto temperature tutt'altro che novembrine.

Il vero peggioramento al nord è atteso per martedì 27 novembre. La parte più avanzata del fronte metterà forti correnti di Scirocco, che faranno cadere molta pioggia sulla fascia prealpina e sulla Liguria.

La quota neve sarà ancora piuttosto elevata, stante l'apporto di aria molto mite dai quadranti meridionali.

Al centro e al sud, se si eccettua qualche pioggia sull'alta Toscana e sul settore ionico, il tempo si prevede ancora asciutto, molto mite ed in parte anche soleggiato.

Attenzione, come già anticipato, ai forti venti di Scirocco che soffieranno sul Tirreno.

Mercoledì 28, ecco il maltempo che si estenderà anche alle regioni tirreniche ed alla Sardegna.

Notate i quantitativi di pioggia notevoli sulle Alpi ed anche sulla Liguria. Lo zero termico, tuttavia, inizierà a calare e con esso la quota neve sui contrafforti dell'Italia settentrionale.

Il minimo barico si posizionerà tra la Corsica e il Ponente Ligure, sventagliando forti correnti meridionali su tutto lo Stivale.

Resteranno probabilmente in ombra pluviometrica la Romagna e le regioni del versante adriatico fino al Gargano. Poca pioggia anche sulla Sicilia.

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum