Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MALTEMPO: quanto se ne prevede sino a metà mese?

Due i potenziali episodi, uno tra il 7 e l'8 ottobre, l'altro all'inizio della seconda decade.

In primo piano - 1 Ottobre 2019, ore 09.50

Piogge autunnali in vista? Per ora diciamo anticiclone indebolito.
I modelli stanno cercando di inquadrare la situazione, ma stentano comunque a mostrare una depressione che affondi in modo netto sul Mediterraneo centrale, preferendogli o la strada balcanica o quella iberica.

Faremo allora qualche confronto tra mappe rispetto ai due potenziali peggioramenti previsti entro metà mese (beninteso dopo il passaggio temporalesco atteso nelle prossime 36 ore).

Il primo peggioramento viene inquadrato tra lunedì 7 e martedì 8 e sarebbe causato da un vortice freddo in discesa dal centro Europa verso l'alto Adriatico e regione balcanica, in grado però potenzialmente di deviare verso il medio Adriatico e il meridione tra martedì 8 e mercoledì 9. Sia il modello americano che quello europeo non sono molto distanti rispetto a questa evoluzione, come si nota qui sotto:

Rispetto invece al peggioramento del 10-11 ottobre il modello americano sembra avere le idee molto chiare, spingendo un profondo vortice depressionario sin sul centro Europa, anche se poi l'affondo della saccatura risulterebbe un po' maldestro proprio sull'Italia, ma visto dalla mappa qui sotto tutto potrebbe ancora accadere:

Ecco come la pensa invece il modello europeo, che vede la saccatura affondare molto più ad ovest partendo da una situazione di maltempo peraltro molto meno incisiva. Riuscirebbe oltretutto a muoversi verso est portando pioggia anche in Italia?

In mappe temporalmente cosi distanti bisogna cogliere solo un elemento: la disposizione delle figure bariche e questo depone per un intervento delle correnti perturbate alle latitudini più basse, grazie alle ondulazioni delle stesse favorite da una frenata della corrente a getto.

Quindi MOMENTI PIOVOSI possibili, ma ancora non ben decifrabili nella loro collocazione e portata.
 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum