Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MALTEMPO: MARTEDI e MERCOLEDI giornate DIFFICILI per alcune regioni. Tutti gli AGGIORNAMENTI

Maltempo soprattutto al nord-ovest e sul Tirreno. Ecco i dettagli.

In primo piano - 2 Novembre 2014, ore 08.47

Si riduce progressivamente la distanza previsionale e contemporaneamente le elaborazioni affinano la loro previsione.

E' ormai ampiamente confermato l'impianto barico che si verrà a creare sul bacino del Mediterraneo all'inizio della settimana prossima; una vasta saccatura di matrice nord atlantica si infilerà come una lama nel burro sul Mare Nostrum, richiamando intense correnti sciroccali sull'Italia.

I primi fenomeni saranno già presenti al nord-ovest nella giornata di lunedì 3, specie in Liguria e sulla fascia prealpina piemontese, ma il piatto forte arriverà nelle giornate di martedì 4 e mercoledì 5 novembre.

La traslazione del sistema frontale sarà molto lenta stante il blocco altopressorio presente più ad est. Da ciò potrebbero scaturire problemi di dissesto idrogeologico su alcune regioni, per via dell'insistenza precipitativa.

La prima cartina inquadra la sommatoria dei fenomeni attesi in Italia tra le 7 e le 19 di martedì 4 novembre in Italia. Bassa Val d'Aosta, Alto Piemonte, Alpi Marittime e Appennino Ligure centro-occidentale saranno le zone a maggior rischio di piogge intense e persistenti. Rovesci di una certa fattura si faranno vedere anche tra le prealpi lombarde, l'alto Veneto e il Friuli.

Al centro rovesci e qualche temporale si prevedono sull'alta Toscana e il Lazio, mentre al meridione qualche pioggia bagnerà la Sicilia orientale e la Calabria Ionica.

Attenzione ai forti venti di Scirocco che soffieranno su tutti i mari. I Bacini di ponente saranno inoltre in cattive condizioni. Niente di rilevante da segnalare nel campo delle temperature, che si manterranno ovunque su valori molto miti, fresche solo sotto le precipitazioni più intense.

Il sistema frontale dovrebbe transitare al centro-nord nel corso della giornata di mercoledì 5 novembre.

Le precipitazioni più forti saranno concentrate su tutta la fascia alpina, prealpina e sull'alta pianura.

Temporali di matrice marittima interverranno sulla Liguria, in trasferimento verso la Toscana e l'alto Lazio nel pomeriggio. Rovesci e qualche temporale si faranno strada da ovest verso la Sardegna, mentre tra il Lazio e la Campania si svilupperanno rovesci di discreta fattura, specie nel pomeriggio.

Al meridione, le correnti da sud arrecheranno piovaschi o rovesci sulle zone esposte, ovvero Sicilia meridionale, Calabria Ionica, Golfo di Taranto e Salento.

Su tutte le altre regioni i fenomeni saranno scarsi, se non nulli.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.46: A1 Firenze-Roma

controllo-velocita

Controllo velocità nel tratto compreso tra Arezzo (Km. 358,5) e Monte San Savino (Km. 371,6) in..…

h 15.45: Corso Orbassano(TO)

blocco

Tratto chiuso causa fiera nel tratto compreso tra Piazza Omero e Piazza Pitagora in entrambe le d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum