Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Maltempo Live sud: cosa succede in queste ore? (**VIDEO**)

Uno sguardo alle tormentate condizioni atmosferiche che riguardano in questo momento le aree meridionali del nostro stivale, laddove un flusso di correnti fredde ed instabili di origine nord-est europea, determinano ancora manifestazioni di instabilità sparsa.

In primo piano - 8 Aprile 2015, ore 09.30

Anche se in graduale attenuazione col passare delle ore, l'Italia, specie nella sua parte meridionale, risulta ancora interessata da un flusso di correnti piuttosto fredde per la stagione, che determinano la persistenza di condizioni instabili invernali protagoniste soprattutto dei versanti adriatici centrali e meridionali. Analogamente con quanto accade in inverno infatti, l'aria più fredda proveniente dai settori nord-orientali europei, accompagnata quindi da un flusso di correnti piuttosto tese di Grecale, accumula nuvolosità lungo i contrafforti sopravvento alla fascia appenninica dell'Italia meridionale, determinando precipitazioni nevose sino a quote assai basse per il periodo.

Particolarmente interessate da tali fenomeni di instabilità risultano le regioni Puglia, Molise ed Abruzzo
, con rovesci e precipitazioni che, soprattutto nella giornata di ieri, martedì 7 aprile, sono riuscite a spingersi bene al di sotto dei 1000 metri di quota, riportando condizioni atmosferiche invernali.

I fiocchi sono riusciti a spingersi sin verso i 400-500 metri di quota, testimoniando l'eccezionalità di un evento che, ricalcando altri episodi invernali del recente passato, determina una brusca battuta d'arresto alla stagione primaverile.

Al sud sono arrivati fiocchi misti a pioggia sin su Cosenza e Catanzaro, grandine a Reggio Calabria, una bufera di neve ad Enna in Sicilia, così come tanti fiocchi sono caduti su Aspromonte, Sila Nebrodi, Peloritani, Erei ed Iblei.

Quest'oggi il quadro termico presenta delle temperature leggermente superiori, anche se i valori alla quota di 850hpa (circa 1400 metri) si mantengono ancora saldamente sotto gli 0°C, testimoniando la persistenza del flusso freddo nord-orientale che reca ancora condizioni meteo incerte.

Quale sarà l'evoluzione attesa nelle prossime ore?

Il rinforzo di un campo d'alta pressione sull'Europa occidentale sin verso i settori centrali del Mediterraneo, comporterà la graduale interruzione del flusso d'aria fredda diretta al nostro stivale italiano. Una condizione che determinerà inevitabilmente un miglioramento del tempo anche sulle nostre regioni meridionali già a partire dalla giornata di domani, giovedì 9 aprile.

 La NEVE che cade a PIgnola (Potenza - Basilicata) martedì 7 aprile 2015.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum