Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MALTEMPO: la sequenza temporalesca tra martedì 26 e mercoledì 27 in Italia

Nuovo nucleo instabile in arrivo sull'Italia. Ecco le fasi salienti del suo passaggio.

In primo piano - 25 Maggio 2015, ore 09.45

L'alta pressione delle Azzorre sembra un leone in gabbia: si pavoneggia, si gonfia, cerca di imporre la stoccata vincente, ma il colosso stabilizzante non ha ancora la forza di protendersi verso di noi con decisione.

La sua latitanza verrà messa a nudo tra martedì e mercoledì, quando l'Italia verrà interessata da un nucleo fresco ed instabile proveniente dal nord Europa.

La prima cartina ci mostra gli effetti di tale nucleo in Italia tra le 8 e le 14 di martedì 26 maggio.

Gran parte delle regioni settentrionali, in modo particolare Liguria, Emilia Romagna e basso Veneto, saranno sotto rovesci o temporali più o meno intensi. Qualche temporale si attiverà anche in Abruzzo, mentre altrove il tempo resterà ancora asciutto salvo piovaschi locali sulla Toscana.

Nel corso della giornata di martedì (la seconda cartina inquadra la situazione in Italia tra il pomeriggio e la prima parte della sera), i temporali scivoleranno verso il centro-sud, interessando in modo particolare le zone interne, ma con ampie possibilità di sconfinamenti verso le aree costiere.

Qualche temporale si attende anche sull'est della Sicilia, piovaschi sul nord-est della Sardegna mentre sul nord-ovest la situazione inizierà a migliorare, stante l'intervento di correnti più secche dai quadranti settentrionali.

 

 

La prima parte della giornata di mercoledì 27 maggio (la cartina si riferisce alla notte e alle prime ore del mattino) si annuncia molto instabile sull'alto e medio Adriatico con temporali anche abbastanza forti.

Temporali saranno possibili anche all'estremo sud, specie sul Golfo di Taranto. Piovaschi interverranno sull'Emilia Romagna e le coste orientali della Sardegna, mentre altrove la situazione tenderà a migliorare, stante una ventilazione sostenuta e secca dai quadranti settentrionali.

 

 

Nel corso della giornata di mercoledì (la quarta cartina ci mostra la situazione attesa in Italia tra le 8 e le 14), la situazione migliorerà in Adriatico. I temporali si concentreranno nelle zone interne del centro-sud peninsulare con rischio di sconfinamenti soprattutto lungo le coste del Tirreno. Temporali saranno attivi anche sulla Calabria e sulla Puglia Garganica. 

Piovaschi veloci da nord si attarderanno sulla Sardegna, mentre al nord le condizioni meteo saranno nettamente migliori, con cieli in prevalenza sereni e fenomenologia scarsa o nulla. 

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 

 

 

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum